Politica

Sap: Polizia della Capitale sotto organico, soprattutto in periferia

Un rapporto del Sindacato autonomo di polizia denuncia la carenza di agenti nella Capitale. Sotto organico soprattutto i commissariati della periferia

Nella Capitale mancano millecinquecento poliziotti. Lo denuncia il Sindacato autonomo di polizia in un dossier sul rapporto agenti-cittadini municipio per municipio.

Nei commissariati della Capitale lavorano poco più di tremila poliziotti, uno ogni mille residenti circa. "Siamo sotto organico – dichiara Francesco Paolo Russo, segretario provinciale del Sap, a Corriere.it – E le carenze maggiori si avvertono in periferia e sul litorale". Al Casilino, per esempio, un'area grande come il comune di Napoli è coperta da due sole auto, che vengono impiegate sia per pattugliare il territorio sia per controllare i sorvegliati speciali e i detenuti ai domiciliari. "L'abnegazione dei colleghi è straordinaria – commenta Russo – ma è anche giunto il momento di venire incontro alle loro esigenze".

Dal dossier presentato dal Sap, frutto del lavoro di un anno svolto con la collaborazione del segretario regionale aggiunto Giulio Incoronato, è emersa "una situazione preoccupante, con quadranti della città dove per migliaia di cittadini c'è soltanto un poliziotto". A Ostia, nel XIII Municipio, risulta un rapporto di un poliziotto ogni 2.242 abitanti, mentre tra le situazioni più impegnative per la polizia rientrano il IV Municipio, con il Commissariato di Fidene-Serpentara che conta un agente ogni 2.337 abitanti, e il XV Municipio, dove il rapporto tra gli agenti del Commissariato San Paolo e i residenti è di uno su 1.963.

Dal rapporto, che comunque non considera l'apporto fornito dalle volanti e dagli uffici della Questura, emerge anche quanto è accaduto nel corso dell'anno nel V Municipio, dove sono avvenuti quattro omicidi, e nelle zone di Tuscolano-Cinecittà (X Municipio) e dell'Eur (XII Municipio), che contano tre omicidi ciascuno. Qui il servizio dei centotredici agenti dei commissariati San Basilio e Sant'Ippolito è reso impegnativo soprattutto dall'alta densità della popolazione rispetto al territorio, che è di 183 mila abitanti su meno di cinquanta chilometri quadrati.

In centro, invece, le proporzioni sono completamente diverse. Nel I Municipio, che conta sei commissariati e 523 agenti, il rapporto è di un poliziotto ogni 234 abitanti, su quattordici chilometri quadrati. Nel II Municipio, è di un agente ogni 664 persone su tredici chilometri quadrati.
"Non diciamo che la periferia sia sguarnita – commenta Russo – ma che c'è un evidente discrepanza con le forze in campo nelle zone centrali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sap: Polizia della Capitale sotto organico, soprattutto in periferia

RomaToday è in caricamento