Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

 Sanità, Rodano: "CittadinanzAttiva fotografa crisi in modo spietato"

“Quante altre prove servono al centrodestra del Lazio per capire che la cura di tagli sta letteralmente uccidendo il malato?"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Quante altre prove servono al centrodestra del Lazio per capire che la cura di tagli sta letteralmente uccidendo il malato? Anche i numeri resi pubblici oggi da Cittadinanzattiva fotografano in modo a dir poco spietato l’aggravarsi delle criticità presenti nel sistema sanitario laziale: gli aumenti delle segnalazioni sui Pronti Soccorso, l’accrescersi della tensione fra utenti e personale sanitario, la spirale di indebolimento del sistema che colpisce soprattutto i più deboli, descrivono un sistema sul punto di esplodere, con ripercussioni imprevedibili sui lavoratori e sui malati”.

Lo dichiara in una nota Giulia Rodano, consigliere regionale di Italia dei Valori e vicepresidente della commissione Sanità della Regione Lazio.

“Il commissario Polverini deve fermarsi, prima che sia troppo tardi” dichiara Rodano. “I suoi tagli non stanno consentendo nemmeno la riapertura dei cordoni della borsa da parte del governo, che di fatto continua a bloccare i finanziamenti spettanti alla sanità laziale. Tanto vale riaprire la discussione sulla natura del piano di rientro e di una fase commissariale fatta solo di chiusure e blocchi di investimenti e di assunzioni. Tanto vale consultare il Consiglio in una seduta straordinaria, come richiesto dalle opposizioni da tempo ormai immemorabile, ed aprire una fase nuova: peggio di così non può andare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

 Sanità, Rodano: "CittadinanzAttiva fotografa crisi in modo spietato"

RomaToday è in caricamento