Politica

Sanità, Mandarelli: "A breve saranno aperti gli sportelli unici d'accesso"

Il presidente della commissione Sanità della Regione Lazio, Alessandro Mandarelli, annuncia che nelle prossime settimane "verranno attivati gli 'sportelli unici d’accesso' che permetteranno ai cittadini di trovare tutti i servizi, amministrativi e socio-sanitari, offerti dalla ASL"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

alessandra-mandarelli_original“Nelle prossime settimane, sul territorio della provincia di Frosinone, verranno attivati gli 'sportelli unici d’accesso' che, in linea con le direttive del piano di rientro della presidente Polverini, permetteranno ai cittadini di trovare tutti i servizi, amministrativi e socio-sanitari, offerti dalla ASL, concentrati in un unico punto. Una novità dunque, perché, diversamente dal passato, in cui, purtroppo, era norma girare diversi sportelli secondo le diverse esigenze, adesso un solo impiegato, in un unico sportello, permetterà di risolvere tutte le richieste dei cittadini, lavorando direttamente in loco le pratiche o inviandole per via telematica, dalla scelta e revoca del medico, per esempio, all’esenzione dal ticket, alle domande relative alla protesica ed agli strumenti di ausilio. Efficienza nell’impiego delle risorse e snellimento della burocrazia, dunque. Gli sportelli unici di accesso, successivamente, diventeranno 'punti unici di accesso', attraverso l’inserimento di altre figure professionali, come l’assistente sociale, atte a indirizzare e supportare il cittadino anche su tematiche più delicate e specifiche”. E’ quanto annuncia la presidente della Commissione Sanità della Regione Lazio e consigliere della Lista Renata Polverini, Alessandra Mandarelli, sulle prossime novità ed azioni che verranno attuate, sul territorio della provincia di Frosinone, in applicazione del piano di rientro.

“Al momento, la ASL di Frosinone – continua Mandarelli - sta lavorando all’individuazione, su tutto il territorio della provincia, dei punti strategici, per caratteristiche geografiche o bacino d’utenza, dove meglio istituire gli sportelli - saranno circa 20 – che verranno resi visibili anche grazie ad un totem, posto all’esterno, che elencherà tutti i servizi erogati, per meglio orientare ed informare gli utenti. Si tratta, sicuramente, di un miglioramento ed ampliamento dell’offerta che, in linea con la riorganizzazione messa in campo dalla Giunta Polverini, punta, sempre di più, all’attuazione concreta di una Sanità distrettuale, volta a rispondere alle esigenze reali e pratiche dei cittadini, evitando, come in questo caso, il peregrinare degli utenti tra vari uffici”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Mandarelli: "A breve saranno aperti gli sportelli unici d'accesso"

RomaToday è in caricamento