Politica

Sanità, Colosimo: "Conferma decreto Bondi è cattiva notizia per Lazio"

"I tagli lineari promossi dall’ex commissario governativo sono un danno per le aziende del territorio"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“La decisione del Tar di confermare il decreto Bondi rappresenta una cattiva notizia per la sanità del Lazio. I tagli lineari promossi dall’ex commissario governativo sono un danno per le aziende del territorio, per le centinaia di dipendenti che vi lavorano e per i pazienti. I conti della sanità vanno sistemati abbattendo gli sprechi e tutelando il diritto alla salute della cittadinanza, non tagliando indiscriminatamente le risorse. Il fatto che poi questi tagli siano addirittura retroattivi, rappresenta il tradimento di un patto che lo Stato stipula con le aziende e quindi un provvedimento gravissimo.

Fratelli d’Italia, in Regione Lazio, lavorerà per costruire un sistema sanitario accessibile a tutti, senza cappelli politici, dove ad un settore pubblico d’eccellenza si possano affiancare aziende sanitarie private il cui accesso ai fondi pubblici è certamente da regolamentare, pur tutelando sempre i lavoratori”.

E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio di ‘Fratelli d’Italia-Centrodestra nazionale’, Chiara Colosimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Colosimo: "Conferma decreto Bondi è cattiva notizia per Lazio"

RomaToday è in caricamento