Politica

San Raffaele, Ugl: “Bene Prefettura su sblocco fondi per stipendi”

Delegazione sindacale ricevuta da Capo Gabinetto Prefetto a margine della manifestazione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Il Capo di Gabinetto del Prefetto, Clara Vaccaro, ci ha rassicurato che si impegnerà per far pervenire quanto prima una nota di sollecito alla Regione Lazio, affinché vengano sbloccati i fondi per il
pagamento degli stipendi e per l’acquisto di quanto necessario per l’assistenza ai pazienti nelle strutture sanitarie del Gruppo San Raffaele”.

Lo rendono noto il coordinatore dell’Ugl Sanità Privata Roma, Valerio Franceschini, e il dirigente aziendale dell’Ugl Sanità, Vincenzo Arduini, al termine dell’incontro in Prefettura tra il Capo di
Gabinetto e una delegazione delle organizzazioni sindacali che questa mattina hanno manifestato in via IV Novembre per scongiurare la chiusura dei nosocomi del Gruppo San Raffaele nel Lazio.

“Abbiamo ribadito la necessità di interventi urgenti – aggiungono i sindacalisti – per evitare che la grave crisi finanziaria metta a rischio l’occupazione e comprometta la qualità delle prestazioni
erogate dai presidi sanitari del Gruppo. Ora – concludono - auspichiamo in una rapida risposta anche da parte della Regione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Raffaele, Ugl: “Bene Prefettura su sblocco fondi per stipendi”

RomaToday è in caricamento