Politica

San Camillo, Rocca: "Grave sabotaggio, garantire sicurezza nella struttura"

"Mi auguro che quanto prima sia fatta piena luce sulle dinamiche e sui responsabili dell'accaduto"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

SAN CAMILLO, ROCCA (FDI-AN): GRAVE SABOTAGGIO, GARANTIRE SICUREZZA NELLA STRUTTURA.

Da quanto si apprende il guasto all'erogazione dell'ossigeno nel reparto di terapia intensiva del S. Camillo è stato causato da un sabotaggio, ossia qualcuno volutamente ha creato il problema. Ne sono certi gli addetti del pronto intervento che ringrazio per aver immediatamente individuato e risolto il problema ma rimane tutta la gravità di quanto accaduto. Pensare che chiunque possa mettere mano su impianti così delicati non ci fa stare sereni. Mi auguro che quanto prima sia fatta piena luce sulle dinamiche e sui responsabili dell'accaduto che hanno deliberatamente attentato alla salute dei pazienti e alla sicurezza dell'Ospedale. La Direzione Sanitaria e la Regione Lazio hanno l'obbligo di garantire la sicurezza con ogni mezzo, pertanto, chiedo che siano predisposti maggiori controlli nonché dei sistemi di videosorveglianza nelle aree dove si trovano strumentazioni sensibili, al fine di evitare il ripetersi di situazioni simili.

Dichiara Federico Rocca responsabile enti locali Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Camillo, Rocca: "Grave sabotaggio, garantire sicurezza nella struttura"

RomaToday è in caricamento