rotate-mobile
Politica

Salario minimo, a Roma raccolte 8mila firme alla proposta di legge

Le sottoscrizioni alla proposta nazionale, formulata dalla segretaria del Pd Elly Schlein e condivisa dalle opposizioni, sono state raccolte nei 100 banchetti organizzati in città dai democratici romani

La proposta di legge sul salario minimo, formulata dalla segretaria del Pd Elly Schlein e condivisa dalle opposizioni, raccoglie in due giorni ben 8mila firme dei romani nei 100 banchetti del Pd sparsi in città. "Una misura di giustizia per combattere il lavoro povero che rappresenta una piaga del nostro Paese" commenta il segretario capitolino Enzo Foschi. 

"Grazie al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che proprio ieri, durante l'assemblea di Confindustria, con le sue parole ha sottolineato come una retribuzione equa e la difesa dei salari sono la garanzia di una società democratica e che i nostri giovani vanno pagati di più altrimenti vanno all'estero. Il salario minimo deve essere prioritario per una Paese dove 3 milioni di persone sono povere anche se lavorano. Una misura necessaria perché, come ci ha ricordato il Presidente Mattarella, la tutela e la difesa del lavoro sono principi costituzionali imprescindibili". Lo scrive Emanuela Droghei, consigliera regionale e coordinatrice della segreteria del Pd Roma.

Il prossimo fine settimana i banchetti saranno dedicati alla sanità pubblica. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salario minimo, a Roma raccolte 8mila firme alla proposta di legge

RomaToday è in caricamento