Politica

Salario accessorio, Tronca salva gli stipendi e convice i sindacati

Il commissario ha confermato il parere favorevole dell'Avvocatura dello Stato. Entro il primo febbraio verranno pagate le somme non versate mentre da lunedì si riapre il tavolo della trattativa

Fumata bianca in Campidoglio per gli stipendi dei dipendenti capitolini. Al tavolo con sindacati il prefetto Francesco Paolo Tronca ha portato le rassicurazioni che i rappresentanti dei lavoratori si aspettavano per arrivare ad una soluzione della vertenza. In primis la conferma che dall'Avvocatura dello Stato c'è il parere positivo. Il fondo per il salario accessorio verrà così rimodulato secondo il principio del nuovo ente Roma Capitale e il peso della parte variabile dello stipendio verrà ridotto in favore delle voci di retribuzione fissa.

Inoltre verrà subito approvata una delibera che permetterà di erogare entro il primo febbraio le somme del salario accessorio maturate nel mese di dicembre ma decurtate dagli stipendi di gennaio. Una volta messo in sicurezza l'anno appena trascorso, da lunedì prossimo, 25 gennaio, commissario e sindacati si siederanno al tavolo della trattativa per arrivare alla stipula di un nuovo contratto decentrato condiviso tra le parti. 

Mentre restano in piedi le assemblee di mercoledì e giovedì i sindacati hanno hanno annunciato la sospensione dello sciopero del 27 gennaio perché “ci sono le condizioni per trovare un'intesa e arrivare a un nuovo contratto che restituisca ai lavoratori i soldi persi nel 2015” il commento del  segretario generale della Fp Cgil di Roma e Lazio, Natale Di Cola al termine dell'incontro. Continua Di Cola: “Sono arrivati importanti impegni da parte del commissario Tronca. Ha garantito che entro il primo febbraio sarà erogato il salario accessorio ai lavoratori, che ci sarà domani il nuovo fondo come avevamo chiesto e soprattutto che da lunedì ci sarà il tavolo per superare l'atto unilaterale della Giunta Marino e anche l'azione con il Governo per ottenere gli emendamenti presentati dall'onorevole Causi". 

“Oggi insieme al prefetto Tronca siamo riusciti a risolvere un problema che la politica non era riuscita a risolvere per le problematiche interne che aveva. Diamo atto a Tronca di aver preso una decisione e di averla portata fino in fondo. Abbiamo posto un pilastro su cui costruiremo il nuovo conbrtratto decentrato, che mai come stavolta sarà legato ai sevizi che i dipendenti erogheranno alla città” ha detto il coordinatore delle Rsu del Campidoglio e segretario della Cisl Fp di Roma, Giancarlo Cosentino. “Finalmente possiamo sorridere, è arrivata la notizia che ci aspettavamo” ha aggiunto Roberto Chierchia, segretario generale della Cisl Fp di Roma. “Siamo certi che nella discussione che partirà lunedì ci saranno miglioramenti per questa città. La buona politica parte da Roma, il Governo ora faccia il resto e pensi anche a rinnovare il contratto nazionale dei dipendenti pubblici”. 

“In merito all'incontro di oggi siamo moderatamente soddisfatti” il commento di Stefano Giannini, segretario romano del Diccap. “Oggi è stata posta una toppa alla falla che si era creata e che era stata ampiamente prevista. Restiamo in attesa di sottoscrivere il nuovo contratto che coprirà tutti i servizi del 2016”.

“Si tratta di una soluzione innovativa e rigorosa: si supera una distorsione che allontanava Roma dalle altre grandi città e si pongono le basi per un nuovo contratto in cui la retribuzione variabile venga ridotta e strettamente ancorata a indicatori di risultato e di produttività” il commento dell'ex vicesindaco e deputato Marco Causi e di Matteo Orfini, primi firmatari dell'emendamento alla legge di stabilità che era stato ritirato a dicembre in attesa di una soluzione definitiva, arrivata oggi. “Allo stesso tempo la parte stabile della retribuzione viene anch'essa riportata alla media delle grandi città, evitando così una decurtazione complessiva della busta paga che sarebbe stata eccessiva e ingiusta. Ringraziamo il Governo e il Commissario Tronca per avere mandato in porto la soluzione di un problema che si trascinava da troppo tempo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salario accessorio, Tronca salva gli stipendi e convice i sindacati

RomaToday è in caricamento