menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ignazio Marino e Marta Leonori in conferenza stampa (Foto Agenzia Dire)

Ignazio Marino e Marta Leonori in conferenza stampa (Foto Agenzia Dire)

Campidoglio, reti wireless di Provincia e Comune si uniscono: nasce Roma Wi-Fi

L'annuncio è stato dato questa mattina dal sindaco Marino e dall'assessore al Commercio Marta Leonori. Nei prossimi mesi verrà rinnovato anche il sito internet del comune di Roma

Una sola rete wireless per la Capitale. Si chiama Roma Wi-Fi e unisce le due reti internet aperte dalla Provincia di Roma e dal Campidoglio Provincia Wi-Fi e Digit Roma. La nuova piattaforma per accedere ad internet in modo gratuito nei principali luoghi pubblici della città sarà quindi unificata. La navigazione sarà libera e gratuita per quattro ore. Chiunque, inoltre, potrà fornire un nuovo hot-spot aderendo in questo modo alla federazione. In occasione di tale annuncio presentato questo pomeriggio dal sindaco di Roma, Ignazio Marino, e dall'assessore al Commercio, Marta Leonori, è stato spiegato che, attraverso una gara europea, rinnoverà completamente il suo sito istituzionale.

LA RETE UNIFICATA – Roma Wi-Fi sarà gratuita con registrazione unica che tra l'altro prevederà anche quattro nuovi access point lungo il percorso di via dei Fori Imperiali pedonali. Il processo di federazione porterà, entro giugno, alla realizzazione di un portale unico tra le due reti. Entro l'estate sarà poi pronta una applicazione che consentirà di non doversi autenticare più dopo aver effettuato la prima registrazione.

MARINO – Alla conferenza stampa il primo cittadino ha commentato: “Si tratta di un altro tassello sulla via della modernizzazione della città con il wi-fi unico chiunque potrà accedere alla rete dalla nostra città in modo libero e gratuito. Ma anche il rinnovamento del sito internet, che ha dieci anni ed è quindi facile definirlo archeologia del web, credo sia assolutamente necessario".

LEONORI – L'assessore Leonori ha invece spiegato i dettagli del cambiamento: "Attraverso una registrazione unica si potrà navigare da tutti gli access point, che saranno oltre 3.000. La registrazione sarà unica, con stesso username e password e sarà valida anche per la rete Free Italia wi-fi, che coinvolge altre cità come Venezia, Torino, Genova, la Provincia di Firenze e quella di Cosenza, la Regione Sardegna e il Friuli Venezia Giulia. Il passo successivo sarà potenziare questa federazione attraverso l'incorporazione di altre reti wi-fi come quelle di Ama, Atac e RomaWirless".

IL NUOVO PORTALE - Per quanto riguarda il nuovo sito, hanno spiegato Marino e Leonori, il percorso di modernizzazione avverrà in due tappe. Da oggi, ed in particolare dalle 18.30, sarà on line la nuova homepage del Comune di Roma mentre a maggio sarà lanciata la gara europea per ridisegnare completamente nuovo portale, che oltretutto verrà realizzato attraverso un modello contrattuale unico, della durata di tre anni, che supererà gli attuali 9 e quindi porterà ad un risparmio di circa un milione di euro l'anno. Il sito sarà in italiano e inglese mentre il portale turismo sarà tradotto, come avviene gia' oggi, in cinque lingue. Marino ha spiegato che la nuova forma servirà per favorire l'accesso on-line dei vari servizi. Sarà "più agile ma che aiuti i cittadini a svolgere pratiche senza dover lasciare la propria casa o il proprio ufficio per recarsi nelle sedi capitoline".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento