menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma Metropolitane, progetti e finanziamenti in bilico: "Così il Comune ci ha bloccati"

Il j'accuse dell'ex au Marco Santucci al Campidoglio: "Non ha approvato piano che avrebbe salvato società"

Per la Sindaca Virginia Raggi e per l'assessore al Bilancio, Gianni Lemmetti, "la metro C non è a rischio" così come i progetti già in essere, ma a dipingere uno scenario ben diverso da quello narrato dal Campidoglio è l'ex amministratore unico di Roma Metropolitane, Marco Santucci

Roma Metropolitane: "Talpe linea C saranno interrate"

"In assenza di riscontri da parte dell'amministrazione non risulta possibile completare l'istruttoria sul progetto" - si legge nella relazione di fine mandato firmata dal manager dimissionario della partecipata. 

Una conferma all'ipotesi di interramento delle due talpe in via dei Fori Imperiali, senza arrivare a piazza Venezia. "In questa situazione di stallo - mette nero su bianco Santucci - lo scavo delle gallerie di linea della tratta T3 verrà completato fino alla progressiva di fine tratta prevista contrattualmente e le due talpe saranno parzialmente cementate e messe in sicurezza secondo il programma trasmesso dal contraente generale". 

Roma Metropolitane al capolinea, un altro manager lascia Raggi. Il Campidoglio: "Linea C non a rischio"

Metro: "Finanziamenti a rischio"

Ma non solo. Lo stop alle due macchine che stanno scavando i tunnel secondo l'ex au di Roma Metropolitane potrebbe comportare il rischio che i finanziamenti statali già disponibili "non siano utilizzati e possono essere oggetto di accertamenti e redistribuzione con spostamento su altre linee di finanziamento dedicate ad altri interventi". Oltre a ciò possibili anche le "ripercussioni sulle posizioni da assumere nei contenziosi già attivati dal contraente generale", ossia il consorzio Metro C.  

Metro C verso Clodio: "Con costi aggiuntivi"

La situazione attuale di Roma Metropoloitane rende poi ancora più lontano, ed eventualmente più costoso, l'arrivo a Clodio, o meglio la ripartenza visto che per ricucire la tratta bisognerà iniziare a scavare da Prati. "Per realizzare il collegamento con le future gallerie di linea" saranno necessarie infatti  "delle soluzioni costruttive specifiche della tratta con significativi costi aggiuntivi".

Progetti dunque in bilico, rinviata invece al 2024 l'apertura della stazione Amba Aradam: non più dunque nel 2023 come indicato dall'amministrazione Raggi. 

Ma Santucci rivendica il buon lavoro fatto alla guida di Roma Metropolitane accusando invece il Comune di "immobilismo" e di aver preteso dalla partecipata "meno efficienza". 

L'ex au di Roma Metropolitane: "Il Comune ci ha bloccato"

"I primi di settembre Roma Capitale - racconta l'ex au intervistato da La Repubblica - mi ha diffidato dal presentare progetti troppo presto. In questo modo si blocca una società che lavora alacremente. Invece di apprezzare lo sforzo sono stati bloccati i pagamenti, fondamentali - ricorda Santucci - per l'equilibrio economico e finanziario della città". 

Un j'accuse al Campidoglio reo di non aver nemmeno approvato il piano industriale presentato. "Avrebbe salvato la società" - dice Santucci. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento