Politica

Roma Capitale, Giro (Pdl): "Aumentare numero dei consiglieri e pagarli di più"

Il depitato Pdl, Francesco Giro, ritiene "assurdo tagliare il numero dei consiglieri a 48"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“È incomprensibile la reazione carica di ostilità preconcetta della sinistra alla proposta incoraggiata dal sindaco Alemanno per riportare a 60 i consiglieri di Roma, il numero attualmente ancora in vigore ma ridotto da un provvedimento del nostro governo che in molti nello stesso Pdl hanno considerato inopportuno”. Così in una nota il deputato Pdl Francesco Giro, che prosegue: “Personalmente credo sia una dimostrazione di buon senso prevedere 60 consiglieri in un decreto che finalmente riconosce a Roma i poteri propri di una capitale europea. Considererei assurdo il contrario, ossia tagliare il numero dei consiglieri a 48 nel momento in cui riconosciamo a Roma prerogative, funzioni e poteri più ampi".

"Usare contro Roma l'argomento che a Napoli e a Milano è stato adottato un identico taglio dei consiglieri – sottolinea Giro - è semplicemente assurdo perché queste due città non sono capitali e per questo non sono destinatarie di una legge che estenda i loro poteri. E poi inviterei i nostri avversari a soppesare e confrontare i numeri di queste città e si accorgerebbero ad esempio che Roma ha un territorio decine di volte più esteso e di conseguenza una popolazione più ampia. Occorre allora sostenere gli sforzi del sindaco e non insultarlo. Insultare Alemanno – fa notare Giro - significa insultare i romani e sacrificare il ruolo della capitale sull’ altare della demagogia più becera. Colgo allora l’occasione per esprime la mia solidarietà ai consiglieri comunali e municipali di Roma che in questa contesa politica rischiano di essere ingiustamente vilipesi e offesi. Loro che al territorio danno il loro cuore. È una vergogna esporli alla gogna cosi. Oltre ad aumentarne il numero bisognerebbe anche pagarli di più perché oggi il loro impegno è mal retribuito e svillaneggiato. Altro che antipolitica. Qui occorre più politica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma Capitale, Giro (Pdl): "Aumentare numero dei consiglieri e pagarli di più"

RomaToday è in caricamento