Rolling Stones, Rocca: "Ancora nessun ok da Sovrintendenza"

"Chi pagherà se ci saranno dei danni? Marino o come al solito i romani?"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Marino ne combina un'altra delle sue, purtroppo a causa della solita fretta di apparire e della sua scarsa conoscenza dell'amministrazione. Ieri infatti ha annunciato che il 22 giugno prossimo ci sarà al Circo Massimo il concerto di Rolling Stones. Peccato che la Sovrintendenza non ha dato nessuna autorizzazione, anzi nella nota che è stata diramata ieri ha sollevato molti dubbi e perplessità sulla location. Se l'ok non dovesse arrivare ancora una volta Marino per la sua superficialità avrà fatto fare una figuraccia alla città di Roma ma nel caso in cui questo concerto si dovesse fare, ribadisco tutte le mie perplessità, perché nessuno potrà garantire per la sicurezza dei monumenti e del sito archeologico. Chi pagherà se ci saranno dei danni? Marino o come al solito i romani? Il Sindaco dovrà rispondere dei suoi capricci e della sua inadeguatezza con la quale sta governando Roma, sembra oramai essere affetto dalla veltronite acuta.

Lo dichiara in una nota Federico Rocca responsabile enti locali Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale.

Torna su
RomaToday è in caricamento