Politica

Roghi tossici: "A Roma pronti a intervenire come nella terra dei fuochi campana"

Le parole del ministro Marco Minniti in una lettera alla Commissione parlamentare

Il ministro Minniti è pronto a inviare l'esercito contro i rifiuti che bruciano in periferia. Forze Armate per fermare i roghi tossici, un'opzione vagliata dal Comitato metropolitano per l'ordine e la sicurezza pubblica, appoggiata dal Prefetto, e ora con il benestare dello stesso Viminale. In una lettera inviata il 30 ottobre al presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle periferie, il titolare del ministero dell'Interno ha comunicato l'intenzione, per l'area della Capitale, di "ricorrere a modalità di intervento analoghe a quelle già sperimentate in Campania per l'affrontare la problematica della terra dei fuochi". Utilizzando i militari già impiegati nell'operazione "Strade sicure".  

La palla dunque passa al Comune di Roma, che dovrebbe fornire l'elenco di strade e quartieri dove i roghi tossici sono diventati insostenibili. Un quadro delle priorità, richiesto alla sindaca Raggi ma ancora non pervenuto, come denunciato giorni fa dall'onorevole Pd Roberto Morassut, vicepresidente della Commissione parlamentare.  

Polemico sulla questione il consigliere del Pd capitolino Orlando Corsetti. "L’inerzia della Raggi rispetto la soluzione dei problemi romani è tristemente nota, in questi due anni abbiamo assistito ad un pauroso fermo della macchina amministrativa che, se in qualche occasione si è mossa, ha fallito tristemente". E ancora: "Dobbiamo ricordare all’avvocato-sindaco Raggi, come ha fatto recentemente il Prefetto, che è lei la prima responsabile delle problematiche ambientali e della salute pubblica, che è lei la prima attrice, e che è lei che deve mettere in campo tutti gli strumenti possibili per salvaguardare i suoi concittadini e che da queste responsabilità non si può scappare. Dopo la decisione di Minniti la sindaca Raggi non hanno più alibi per rimanere a braccia conserte".  

"Non possiamo che accogliere con favore l'impegno del ministro Minniti il quale ha garantito la messa a disposizione dei militari impegnati nell'operazione "Strade sicure" per reprimere e contrastare la piaga dei roghi tossici nella Capitale" scrive in una nota il presidente della regiona Lazio Nicola Zingaretti. "Si tratta di una risposta concreta e attenta alle richieste di migliaia di cittadini che vivono in una situazione di degrado e di emergenza ambientale da troppo tempo. La Regione Lazio continuerà a garantire tutto il proprio sostegno a qualsiasi iniziativa venga decisa dalla Prefettura e dal Comitato provinciale". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roghi tossici: "A Roma pronti a intervenire come nella terra dei fuochi campana"

RomaToday è in caricamento