Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Prostituzione, Rocca: "Su zone a luci rosse Alfano e Gabrielli hanno idee diverse"

"Sarebbe il caso che Ministro e Prefetto si parlassero al fine di esprimere una linea unica sulla questione"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il Ministro Alfano ha rappresentato all'ANCI le sue linee guida per garantire maggiore sicurezza nel paese, peccato che quanto dice contrasta con i provvedimenti che sta assumendo, poiché si possono inasprire tutte le pene che vuole e introdurre altri tipi di reati ma se poi si chiudono i commissariati, si tagliano i fondi alle forze dell'ordine, ci sono sempre meno uomini e mezzi sul territorio, chi ci sarà a vigilare e a far rispettare l'elenco della spesa di Alfano?

Dichiara Federico Rocca responsabile romano enti locali Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale.

Noto poi come sull'argomento prostituzione, che a Roma rappresenta una vera piaga, ci siano posizioni discordanti tra Alfano e il Prefetto Gabrielli, infatti, quest'ultimo pochi giorni fa aveva ribadito con chiarezza il suo no a qualsiasi ipotesi di zone a luci rosse, iniziativa che al contrario il Ministro vorrebbe realizzare.

Sarebbe il caso che Ministro e Prefetto si parlassero al fine di esprimere una linea unica sulla questione, poiché non si può superare il rischio di cadere nel favoreggiamento della prostituzione solo facendo un atto che istituisce dette zone - conclude Rocca - sarebbe un modo ipocrita di aggirare la norma ma soprattutto per non risolvere ancora una volta il problema.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione, Rocca: "Su zone a luci rosse Alfano e Gabrielli hanno idee diverse"

RomaToday è in caricamento