Politica

Da Lombardi una sponda per Zingaretti: "Pronti a lavorare su temi concreti"

L'esponente M5s si sfila dall'opposizione di centrodestra

Da una parte il rebus della maggioranza in consiglio, dall'altro la composizione della giunta. In ore complicate per il neo governatore Nicola Zingaretti, Roberta Lombardi tende una mano. "Siamo pronti a lavorare con Zingaretti su temi concreti" ha scritto ieri su Facebook ribadendo una linea che era già stata espressa nei giorni scorsi: "Il voto dei cittadini si rispetta". Il Movimento cinque stelle è pronto a collaborare per dare a Zingaretti quella sponda di cui ha bisogno per governare alla Pisana dove il presidente, con 24 consiglieri più il suo voto, non ha la maggioranza. 

Lombardi si sfila definitivamente dal disegno delle opposizioni di destra, dove nelle ultime ore sono maturati progetti tesi a far terminare sul nescere il Zingaretti-bis: dal piano di dimissioni di massa proposto da Sergio Pirozzi alla sfiducia a cui stanno pensando Fratelli d'Italia e Lega. "Non ci interessano i nomi, le alleanze, le strategie da titolone dei giornali, se 'mi si nota di più se mi dimetto o se lo sfiducio il primo giorno'" scrive Lombardi su Facebook. "Ci interessa solo il futuro di questa Regione, che non può essere ostaggio delle beghe interne di un partito, nè dei rilanci in tema di visibilità mediatica o divisione delle poltrone".

Il piano è quello di procedere per temi "su cui abbiamo proposte da discutere con Giunta e maggioranza per mettersi subito al lavoro per il Lazio". Lo stesso 'metodo' che aveva retto proprio l'incontro tra Zingaretti e la sindaca pentastellata Virginia Raggi, con il governatore che si era recato personalmente in Campidoglio. Tra i temi proposto da Lombardi c'è "il testo unico del Commercio per regolare un settore in crisi, il piano territoriale paesistico regionale per scongiurare altre speculazioni come quella del Divino Amore, un nuovo piano triennale del turismo che dia nuove prospettive, anche occupazionali, al Lazio". E ancora: "Siamo pronti a votare domani in aula a favore di provvedimenti che portino a un reale abbattimento delle liste di attesa per le prestazioni sanitarie, di un nuovo piano rifiuti che metta il Lazio sulla direttrice zero rifiuti e lo porti lontano da inceneritori e discariche, della messa in sicurezza e manutenzione delle strade e delle ferrovie regionali e, non ultimo, di un serio sostegno a Roma Capitale". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Lombardi una sponda per Zingaretti: "Pronti a lavorare su temi concreti"

RomaToday è in caricamento