Martedì, 27 Luglio 2021
Politica

Primarie: nel Lazio sarà ballottaggio tra Mazzoli e Morassut

A decidere tra il candidato di Bersani e quello di Franceschini sarà l'assemblea regionale. Circolano voci di alleanza tra Morassut e l'Argentin. Quest'ultima però smentisce: “Decideremo le alleanze in base ai programmi”

Il segretario regionale del Pd del Lazio sarà deciso dall'assemblea regionale. Né Morassut (candidato di Franceschini), né Mazzoli (candidato di Bersani) hanno infatti superato la soglia del 50%. Come previsto dal regolamento, a decidere il segretario regionale sarà ora l'assemblea regionale

Lo spoglio non si è ancora concluso e le cifre di ieri sera davano Mazzoli avanti al 44,3%, Morassut al 37,2% e l'Argentin al 18.2%.

A rallentare le operazioni di scrutinio ci si sarebbe messo di mezzo anche una questione monetaria. Secondo quanto si apprende da alcuni circoli della Capitale, infatti, la Federazione romana vorrebbe assieme ai verbali anche i soldi delle sottoscrizioni, ma molti circoli si rifiuterebbero di farlo trattenendo anche i verbali per protesta.

Al di là del botta e risposta sulle cifre (il comitato di Mazzoli parla di una forbice più ampia tra i due candidati), quel che emerge è che a fare da ago della bilancia sarà Ileana Argentin, candidata legato ad Ignazio Marino. Ieri sera, voci dai comitati di Franceschini, parlavano di una possibile alleanza in vista del congresso regionale. In tarda serata però la stessa Argentin ha smentito l'ipotesi.

"Nessuna alleanza è ancora stata decisa. Si deciderà sulla base dei programmi. Quindi non si può parlare di alleanza Franceschini-Marino nel Lazio".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie: nel Lazio sarà ballottaggio tra Mazzoli e Morassut

RomaToday è in caricamento