rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Atac risponde sulle “Notti Magiche” del bus 762

L'azienda dei trasporti romani risponde alle lamentele relative al viaggio sul bus

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Riceviamo e pubblichiamo la risposta dell'Atac al nostro articolo sulle Notti magiche sul bus 762

Gentile Signor Gentili,

ho letto il Suo "racconto" sulle vicissitudini che ha incontrato la sera dell'11 giugno scorso e desidero, prima di tutto, chiederLe scusa per la percezione negativa che Le abbiamo dato dei nostri servizi. Voglio però anche credere, non per cercare giustificazioni, che si sia trattato di un evento alquanto singolare.

Partendo dalla Metro B, è innegabile che l'esercizio svolto su questa linea, in particolar modo nella giornata dell'11 giugno, abbia registrato rallentamenti, soprattutto durante la mattinata, con punte fino a 17 minuti di attesa e 75 corse perse. Avrà probabilmente avuto anche modo di seguire la vicenda attraverso i vari organi di stampa locali. L'Azienda, Le assicuro, è al corrente delle criticità a cui è soggetta la suddetta linea metropolitana.

Relativamente al "paragrafo" in cui descrive la Sua "avventura" a bordo della vettura in servizio sulla linea 762, oltre che sentirmi mortificato e scusarmi nuovamente, ho contattato immediatamente la struttura preposta, che si occupa degli interventi di pulizia e di manutenzione del parco mezzi in uso, affinché vengano predisposti i controlli necessari a garantire l'immissione in servizio di autobus le cui condizioni interne siano presentabili. Nella circostanza mi è stato comunicato che, per quanto riguarda le vetture come il modello in questione, nel prossimo mese di settembre i sedili verranno sostituiti con quelli in plastica.
Non è, ancora, per cercare giustificazioni al riguardo ma penso che, talvolta, se tutti mostrassimo più rispetto per le cose e per gli altri, forse certe spiacevoli situazioni potrebbero essere evitate.

Lei ha tutto il diritto, comunque, di chiedere un servizio adeguato alle Sue aspettative e noi abbiamo il dovere di offrirglielo. Le ribadisco il massimo impegno e determinazione da parte nostra. Quanto ci sta più a cuore, mi creda, è che il Cliente possa trarre il maggior gradimento possibile dall'uso del mezzo pubblico.

Signor Gentili, La ringrazio molto di quanto ha ritenuto opportuno metterci al corrente e mi scuso ancora per il disagio sostenuto. Non esiti a contattarci nuovamente ogni qualvolta riterrà sia il caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atac risponde sulle “Notti Magiche” del bus 762

RomaToday è in caricamento