Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

La Toscana in soccorso di Roma: accoglierà i rifiuti della Capitale

L'intesa per il conferimento e il trattamento per i prossimi 7 mesi di circa 13.500 tonnellate. Zingaretti: "Ora servono soluzioni di medio e lungo periodo"

Dopo gli accordi con Marche e Abruzzo per una disponibilità complessiva di 90.000 tonnellate, anche la Toscana in soccorso di Roma per la gestione dei rifiuti. 

I rifiuti di Roma in Toscana: c'è l'accordo 

La Giunta regionale del Lazio ha approvato una delibera per l'intesa con la Regione Toscana che consentirà il conferimento e il trattamento per i prossimi 7 mesi di circa 13.500 tonnellate di rifiuti indifferenziati nei due impianti toscani contrattualizzati dall'azienda Ama. 

"Ringrazio il presidente Enrico Rossi e l'amministrazione regionale toscana che hanno dimostrato attenzione e disponibilità, individuando due impianti per il trattamento dei rifiuti di Roma: ora però - ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - è necessario avviare soluzioni di medio e lungo periodo per favorire un corretto funzionamento del ciclo dei rifiuti della Capitale". 

La Regione: "Roma diventi autosufficiente"

"Ancora una volta la Regione Lazio assicura una fattiva collaborazione istituzionale per aiutare il Campidoglio e l'Ama, ma è fondamentale - ha sottolineato Massimiliano Valeriani, assessore al Ciclo dei rifiuti della Regione Lazio - che la città di Roma diventi presto autosufficiente nella completa gestione del sistema dei rifiuti urbani". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Toscana in soccorso di Roma: accoglierà i rifiuti della Capitale

RomaToday è in caricamento