rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Roma alleggerisce la discarica di Albano. Parte dei rifiuti andrà in Olanda

Si tratta di trasferimenti conseguenti all'assegnazione della gara Invitalia bandita da Ama un anno fa per avere sbocchi stabili

I rifiuti di Roma viaggeranno verso l'Olanda. A partire da domani, 100 tonnellate al giorno su cinque giorni settimanali di immondizia prodotta nella Capitale finiranno in una discarica olandese, gestita da una società di Bolzano, a circa 1700 chilometri di distanza. 

Si tratta di trasferimenti conseguenti all'assegnazione della gara Invitalia bandita da Ama un anno fa per avere sbocchi stabili e arginare, se non prevenire, le ormai cicliche emergenze. Nello specifico parliamo di uno dei cinque lotti messi a bando con un contratto di un anno. Nell'impianto olandese andranno scarti di lavorazione del tmb di Rocca Cencia, con un costo di circa 200 euro a tonnellata. 

Inviando i materiali all'estero si alleggerisce di conseguenza il peso su Albano, la discarica che il sindaco Gualtieri è stato costretto a prorogare dopo una prima ordinanza firmata la scorsa estate dall'ex sindaca Virginia Raggi. Un'apertura che ha sollevato le proteste del territorio e che proprio ieri ha spinto il sindaco a tranquillizzare i cittadini. 

La proroga è stata definita "inevitabile", data la carenza impiantistica che permane identica alla scorsa estate. Ma il primo cittadino ha assicurato che alla proroga seguirà, finalmente, l'iter per chiusura e bonifica. "A seguito degli incontri tenuti a novembre e dicembre 2021 – ha spiegato il sindaco Gualtieri - la Regione Lazio si è impegnata ad affidare a inizio 2022 uno studio sui valori di fondo delle sostanze inorganiche e a procedere all'avvio della bonifica, quindi a effettuare il piano di caratterizzazione e poi capping e bonifica dell'area”. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma alleggerisce la discarica di Albano. Parte dei rifiuti andrà in Olanda

RomaToday è in caricamento