Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Rifiuti, Santori (Pdl): "Su chiusura di Malagrotta il centro destra si gioca la credibilità"

Il consigliere del Municipio XV, Augusto Santori, parla della gestione dei rifiuti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Sulla chiusura di Malagrotta e l’esclusione di qualsiasi sito da destinare a discarica di rifiuti nel territorio della Valle Galeria, il centrodestra tutto si gioca buona parte della propria credibilità e dal vertice di oggi sono soddisfatto che sembrerebbe ribadita l’intenzione di non provvedere a localizzare questo genere di impianti nei territori del Municipio XV e del Municipio XVI". Così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del Pdl nel Municipio XV e componente dell’Osservatorio ambientale partecipato della Valle Galeria.

“Ad oggi vogliamo continuare a svolgere il nostro umile ruolo di sindacalisti del territorio – prosegue Santori – in una battaglia che da anni il centrodestra porta avanti con coerenza e costanza nel tutelare la Valle Galeria dall’eventualità di qualsiasi altra servitù ambientale. Ricordo a tutti che trattasi di un’area soggetta ai rischi Seveso II proprio in base a una direttiva comunitaria che ne sottolineava gli aspetti di pericolosità legati proprio ai numerosi impianti industriali presenti in loco. Non mi sento affetto da sindrome Nimby, poiché è innegabile che in questa area insistano da anni la Raffineria di Roma, il gassificatore di Malagrotta, l’inceneritore di rifiuti ospedalieri di Ponte Galeria, diversi depositi di materiali bituminosi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Santori (Pdl): "Su chiusura di Malagrotta il centro destra si gioca la credibilità"

RomaToday è in caricamento