Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Rifiuti, De Luca (Pd): "Due romani su tre insoddisfatti della pulizia della città"

Il vicepresidente della commissione Ambiente Athos De Luca sostiene che i romani non sono soddisfatti della gesione dei rifiuti in città

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

athos de luca“Non arriva ancora la 'rivoluzione' promessa dal sindaco Alemanno. A tre anni e mezzo dalla sua elezione, infatti, i romani sembrano non accorgersene, malgrado la continua propaganda del tanto decantato servizio offerto dall’AMA. Tant´è che due romani su tre non sono soddisfatti della pulizia della loro città”. E' quanto dichiara il vicepresidente della commissione Ambiente Athos De Luca. “Il monitoraggio effettuato dall'agenzia comunale per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali – continua De Luca - consegna una fotografia negativa. La relazione conferma il fallimento della municipalizzata, malgrado l’aumento considerevole della tassa sui rifiuti, malgrado il finanziamento di 40 milioni e la cessione del Centro Carni all’azienda".

"Come denuncia la stessa autorità, inoltre, la mancata approvazione del nuovo contratto di servizio, licenziato dalla commissione Ambiente da due anni e mai portato in Consiglio, ha penalizzato la città e il servizio. Questa mancata approvazione è stata più volte denunciata dal PD ma non ha trovato risposte positive, poiché AMA ha sempre preferito operare senza vincoli e senza controlli da parte del Comune. L’agenzia – continua il consigliere capitolino - punta il dito anche sulla poca informazione offerta ai cittadini, da parte di AMA. Malgrado i soldi spesi per l’ufficio stampa, per riviste e consulenze, si registra disorganizzazione e approssimazione. La preferenza dei cittadini per la raccolta differenziata – conclude De Luca - dovrebbe indurre il Comune ad un impegno straordinario sul porta a porta, che consentirebbe di evitare nuove discariche, contestate dai cittadini. Al di là della propaganda, possiamo affermare che avevamo ragione quando denunciavamo la gestione negativa di Panzironi, costretto a dimettersi per la malagestione e per parentopoli”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, De Luca (Pd): "Due romani su tre insoddisfatti della pulizia della città"

RomaToday è in caricamento