Residence, Unione Inquilini: "Basta assistenza temporanea, servono le case popolari"

Presidio questa mattina davanti all'assessorato alle Politiche Abitative. Ragucci: "Presto un tavolo di confronto"

Abitanti dei residence per l’emergenza abitativa in presidio questa mattina davanti all’assessorato alle Politiche abitative del Comune di Roma, a Garbatella. Una protesta organizzata da Unione Inquilini che ha chiesto l'avvio di un tavolo di confronto aperto a tutte le rappresentanze sindacali sul tema dell’assistenza alloggiativa. “Questa manifestazione è stata indetta per chiedere che i residence per l’assistenza alloggiativa temporanea non siano più sostituiti con un altro sistema di accoglienza temporanea come i Sassat”, spiega il segretario romano Fabrizio Ragucci riferendosi al nuovo servizio pensato dall’amministrazione capitolina per sostituire i vecchi residence.

“Per queste persone il passaggio alle case popolari deve essere diretto. Ricordo che la delibera regionale che stanziava circa 200 milioni di euro per un piano per l’emergenza abitativa di Roma Capitale ne destinava un terzo agli inquilini dei residence. Con questa cifra è possibile reperire un appartamento popolare per tutti”, ha spiegato. “Non è un obiettivo semplice ma non è possibile riproporre un sistema simile ai residence o pensare di aprirne di nuovi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In seguito alla protesta, una delegazione di quattro persone è stata ricevuta dal capo staff dell’assessora Rosalba Castiglione: “C’è l’impegno ad aprire un tavolo con le assossore Castiglione e Baldassarre (Politiche sociali, ndr)”, conclude Ragucci che fa sapere che il consigliere di Sinistra per Roma, Stefano Fassina, ha presentato una mozione sul tema che verrà discussa nei prossimi giorni in Campidoglio. Presente al presidio anche il responsabile Casa del Pd di Roma, Yuri Trombetti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento