Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Renzi contro il 'no' alle Olimpiadi: "Stop per paura, Raggi ha sbagliato mestiere"

Il premier ha attaccato la sindaca in merito alla sua decisione di bloccare la corsa per i Cinque Cerchi. "Non si fermano le grandi opere, si fermano i ladri"

Solo dieci giorni fa chiedeva ai 'suoi' di "non attaccare Virginia Raggi". Ma oggi, dopo il 'no' alle Olimpiadi per cui lui stesso premier si è speso più di una volta, Matteo Renzi attacca: "Se hai paura e preferisci non metterci la faccia hai sbagliato mestiere" ha affermato nel corso di un'iniziativa sul referendum a Prato. "Il fatto di dire che non si fanno le Olimpiadi per timore della corruzione, è un'incredibile ammissione di incapacità da parte della dirigenza di quella città. Le Olimpiadi non sono domani mattina. E se tu hai davanti otto anni, se hai un minimo di credibilità e autorevolezza, tu i ladri li cacci. Non si fermano le grandi opere, si fermano i ladri". 

La ratifica ufficiale di quanto deciso da Raggi però dovrà avvenira in Assemblea capitolina. Saranno infatti i consiglieri a dover votare la mozione che ufficializza il passo indietro rispetto a quanto deciso nel corso dell'amministrazione di Ignazio Marino. Così il premier si è appellato ai consiglieri: "L'immagine del ''no'' alle Olimpiadi è la straordinaria metafora di cosa significa l'Italia del ''no''. Spero che i consiglieri comunali abbiano un sussulto di riflessione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi contro il 'no' alle Olimpiadi: "Stop per paura, Raggi ha sbagliato mestiere"

RomaToday è in caricamento