Rifiuti: la Puglia dice sì ai rifiuti di Roma, ma solo per 30 giorni e per metà delle tonnellate richieste

L'annuncio della Regione presieduta da Michele Emiliano

La Puglia ha detto sì ai rifiuti di Roma. Le buone notizia per la Capitale però si fermano qui. Già, perché rispetto alle 300 tonnellate richieste, la regione guidata da Michele Emiliano ne accoglierà solo la metà. Inoltre la durata sarà limitata nel tempo, ovvero appena 30 giorni. Un tempo risicato che dovrebbe servire a Roma per trovare altre soluzioni. 

Difficilmente tale soluzione potrà essere la maxi gara annunciata nei giorni scorsi da Ama: troppo lunghi infatti i tempi per sperare di ritrovarsi con una soluzione tra le mani. Il rischio concreto quindi sarà quello di veder scadere le proroghe dei rifiuti in Abruzzo. A rischio, per le proteste degli enti locali ciociari, anche il conferimento in ciociaria. Insomma, un'estate che si annuncia calda sul fronte dei rifiuti. 

Ad annunciare l'ok ai rifiuti romani è la giunta regionale pugliese che spiega come "il provvedimento sia stato adottato previa istruttoria tecnica, in cui è stata verificata la fattibilità e la disponibilità da parte degli impianti di trattamento pugliesi di poter ricevere tale quantitativo. Tale disponibilità deriva dal fatto che è aumentata sensibilmente la percentuale di raccolta differenziata in Puglia, che è passata negli ultimi due anni e mezzo dal 32% al 48%. Un risultato possibile grazie alle politiche pubbliche in materia di rifiuti intraprese dalla Regione Puglia e alla proficua collaborazione con i sindaci".

È stata effettuata una ulteriore verifica presso gli impianti di trattamento che dovranno ricevere i rifiuti e gli stessi hanno dichiarato di avere le biocelle libere e disponibili alla ricezione. La settimana scorsa erano stati indicati gli impianti di Foggia e i tre del Salento. Al momento non ci sono smentite su questo punto.  

 A ringraziare la disponibilità di Emilia ci pensa il suo omologo Nicola Zingaretti: "Apprezzo la disponibilità del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e della sua Giunta che ringrazio: un gesto di solidarietà istituzionale per affrontare l'emergenza rifiuti nella Capitale. Gli accordi con Abruzzo e Puglia evidenziano ancora una volta l'impegno della Regione Lazio a sostenere il Comune di Roma per superare le forti criticità emerse nelle ultime settimane nella gestione dei rifiuti urbani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento