Politica Colli Aniene / Via Angelica Balabanoff

“Il Comune dica cosa vuole fare sul restauro del casale della Cervelletta”

Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, nei mesi scorsi aveva offerto disponibilità al Campidoglio per la realizzazione di lavori

“Come Regione Lazio il 10 maggio abbiamo ufficializzato la disponibilità, mediante lo stanziamento di fondi europei, a collaborare al restauro dello storico edificio, finalizzato a una gestione partecipata e condivisa tra Roma Capitale e comitati di quartiere. Ad oggi non abbiamo ricevuto alcun riscontro, ne siamo dispiaciuti, il bene di Roma e dei suoi territori deve venire prima di qualunque esigenza politica”. Queste le parole di Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio a margine di un intervento nel quartiere La Storta e alla viglia dell’avvio della stagione cinematografica targata Piccolo America presso il Casale della Cervelletta.

Nei mesi scorsi, gli attivisti del Piccolo America, che da anni organizzano il cinema sotto le stelle anche nell’area del Casale della Cervelletta, avevano lanciato una richiesta insieme ai cittadini di Colli Aniene perché la struttura medievale venisse riqualificata. All’appello aveva risposto la Regione Lazio mettendo a disposizione le proprie risorse: una disponibilità che in un primo momento aveva fatto storcere il naso al M5s in Campidoglio che aveva messo sul piatto l’avvio del restauro della Torre per poi aprire la strada a una possibile collaborazione. Da quel giorno, però, nulla è stato concretizzato.


“Giovedì con il Piccolo America si riaccende il proiettore al Parco della Cervelletta, ai piedi dello storico Casale su cui le associazioni dei territori di Colli Aniene, Tor Sapienza e Tor Cervara hanno lottato per anni, chiedendone il restauro e riapertura a tutti i cittadini - ha aggiunto Zingaretti - Ribadiamo e rilanciamo la nostra disponibilità, ma chiedendo anche a Roma Capitale di chiarire quale percorso abbia in mente per salvare la struttura, date le diffide ricevute dalla Soprintendenza e l'assenza di stanziamento dei fondi necessari per il completamento del restauro. La sola messa in sicurezza della singola torre e di una porzione del tetto, se pur un segnale positivo, non è la risposta alle esigenze delle periferie romane”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Il Comune dica cosa vuole fare sul restauro del casale della Cervelletta”

RomaToday è in caricamento