Referendum 4 dicembre, come si vota

I seggi sono aperti dalle ore 7.00 alle ore 23.00. Possono votare tutti i cittadini italiani che hanno compiuto 18 anni di età muniti di documento di riconoscimento e tessera elettorale

Domenica 4 dicembre i cittadini italiani sono chiamati a votare il referendum costituzionale. I seggi saranno aperti in tutta Italia dalle ore 7.00 alle ore 23.00. Per esprimere la propria preferenza, scegliere quindi tra Si e No, l'elettore dovrà presentarsi al seggio munito di un documento di riconoscimento valido e la tessera elettorale. Possono esercitare il diritto di voto tutti i cittadini italiani che hanno compiuto la maggiore età. Affinchè il referendum sia valido è necessario che il Si o il No raggiungano la maggioranza dei voti più uno. 

Sulla scheda gli elettori troveranno un solo quesito a cui rispondere. "Approvate il testo della legge costituzionale concernente 'disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V-II della Costituzione' approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.88 del 15 aprile 2016?". Sono queste le domande contenute all'interno dell'unico quesito referendario che porta la firma del presidente del consiglio dei ministri Matteo Renzi e del ministro per le riforme Maria Elena Boschi.

Pertanto si vota Sì per confermare le modifiche, si vota no per rigettare le modifiche. Per esprimere il proprio voto è necessario barrare con una croce la scelta che si intende votare, quindi, se si decide di votare per il Sì, in favore della riforma costituzionale, basta disegnare una croce sul Sì, se si decide di votare per il No, di non approvare la riforma costituzionale, basta disegnare una croce sul no.

Mancano poche ore alla chiusura della campagna elettorale che da giorni vede impegnati i sostenitori del sì e i sostenitori del no a diffondere informazioni utili alla comprensione della scelta di voto. A supportare la scelta del Sì, il governo, a supportare la scelta del no al quesito referendario parte del partito democratico, il centrodestra, la lega, il movimento cinque stelle.
 

Per i risultati sarà necessario attendere la fine delle consultazioni, lo spoglio inizia a votazione conclusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento