rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Coronavirus, Raggi agli attivisti M5s: "Il Centro sta morendo. Ho chiesto aiuto al premier Conte"

Durante la prima video assemblea del Movimento romano, Raggi ha assicurato di essersi rivolta al governo centrale per aiuti al settore turistico e produttivo della città

"Il Centro storico di Roma sta morendo. Ho chiesto risorse al Governo". Virginia Raggi ammette il disastro vissuto dalle attività produttive del cuore di Roma dopo il lockdown e in assenza di un regolare flusso di turisti.  

"Oggi in Cabina di Regia ho detto al premier Conte che dobbiamo sovvenzionare alcuni settori, a partire dal turismo: Roma viveva di turismo, ma senza di esso sta morendo" ha detto ieri in apertura della prima assemblea romana in videoconferenza del Movimento Cinque Stelle, alla presenza dell'ex parlamentare Alessandro Di Battista e della senatrice Paola Taverna, rivolgendosi ai circa 500 attivisti connessi sulla piattaforma Zoom. "Dobbiamo aprirci agli investimenti e agli investitori e creare opportunità di sviluppo che seguano la nostra visione, nel solco della rigenerazione urbana e della sostenibilità".

Già, che il Centro stia soffrendo è noto e gli allarmi degli esercenti e delle associazioni di categoria sono quasi quotidiani. Così come gli appelli diretti alla sindaca per riaprire i varchi della Ztl e quindi il traffico alle auto private.

L'ultimo di pochi giorni fa dalla Fiepet Confesercenti: "Abbiamo un calo di fatturato che segna un - 45% di incassi. Senza indotto economico la Capitale si ferma. La sindaca Raggi ci ascolti, accolga le nostre istanze, aiuti il commercio romano a ripartire". Un appello quello sulla Ztl che vede a favore anche il presidente dell'Assemblea capitolina Marcello De Vito che ha presentato un mozione in Consiglio comunale.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Raggi agli attivisti M5s: "Il Centro sta morendo. Ho chiesto aiuto al premier Conte"

RomaToday è in caricamento