Mercoledì, 28 Luglio 2021

Raggi a San Basilio per la nuova illuminazione. L'accoglienza dei cittadini: "Qui solo per i voti"

La cerimonia di inaugurazione in un guardino pubblico di San Basilio, tra piccole contestazioni e chi ringrazia. La Sindaca Raggi scortata dagli agenti

Non è andato proprio tutto come se l’era immaginato. Con la cerimonia interrotta diverse volte da alcuni abitanti che, ritenendo la cosa un’iniziativa puramente “acchiappa voti” sono arrivati con l’idea di dire la propria.

Virginia Raggi inaugura i lavori di riqualificazione e nuova illuminazione del giardino pubblico tra via Recanati e via Loreto, meglio nota come il "parco della Balena", a San Basilio.

Un quartiere che vede sempre più spesso, nelle ultime settimane, la presenza della prima cittadina di Roma. Una cosa che per molti sa di campagna elettorale: “E’ in carica da quattro anni e si ricorda solo ora di noi”, dice un residente di zona. “Siamo in attesa di un incontro da tempo ormai - spiega Michelangelo Giglio di Asia Usb -. Qui i problemi sono tanti, a partire proprio dalle case popolari che cadono a pezzi”.

Insieme alla Sindaca le più alte cariche di Polizia, Carabinieri e guardia di Finanza. Don Antonio Coluccia, il prete sotto scorta che sta avviando un progetto insieme al Campidoglio, l’attore e cantante romano Maurizio Mattioli

Gli animi si accendono, c’è chi ricorda a gran voce i problemi del quartiere. E quella che doveva essere una passeggiata nel giardino restituito al quartiere, si trasforma in un passaggio faticoso con tanto di cordone della Polizia. Poi Raggi sale a bordo della sua auto e se ne va. “La sindaca se viene qui deve parlare con i cittadini di San Basilio altrimenti queste cerimonie può farsele a casa sua”, dice una giovane abitante del quartiere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Raggi a San Basilio per la nuova illuminazione. L'accoglienza dei cittadini: "Qui solo per i voti"

RomaToday è in caricamento