Politica Anagnina / Via Salvatore Barzilai

Casamonica, Raggi in visita al Roxy bar di Romanina: "Non abbassiamo lo sguardo"

La sindaca al locale di via Barzilai dove il 1 aprile il proprietario e una ragazza disabile sono stati aggrediti da esponenti dei Casamonica

Raggi con i proprietari del Roxy bar

Tour della sindaca Virginia Raggi nel quartiere Romanina, con fermata obbligata al bar dove alcune settimane fa due esponenti dei Casamonica hanno aggredito una ragazza disabile e del proprietario del locali. "Un saluto dal Roxy Bar #NonAbbassiamoLoSguardo" scrive su Twitter la prima cittadina, postando un video che la ritrae assieme ai proprietari dell'esercizio di via Barzilai. E invitando a non spegnere i riflettori una volta passati i fatti di cronaca. 

Romanina tra omertà e voglia di normalità

Per l'aggressione avvenuta il 1 aprile sono finite in manette quattro persone: Antonio Casamonica, Alfredo Di Silvio, Vincenzo Di Silvio ed Enrico Di Silvio, accusati a vario titolo di lesioni, minacce, danneggiamento aggravate dal metodo mafioso. E alle violenze e agli arresti sono seguite iniziative e manifestazioni per la legalità. L'ultima a metà maggio con cronisti, politici, associazioni antimafia riuniti fuori dal locale. Un evento per non dimenticare, con il valore di presidio territoriale, che parla a istituzioni assenti e a giornalisti troppo spesso ostacolati nel loro lavoro di denuncia. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casamonica, Raggi in visita al Roxy bar di Romanina: "Non abbassiamo lo sguardo"

RomaToday è in caricamento