Politica

Terremoto, sui mezzi della Protezione Civile Raggi smentisce: "Nessuno è rientrato"

La sindaca interviene sulla polemica lanciata dai consiglieri metropolitani di Fratelli d'Italia, Andrea Volpi e e Marco Silvestroni

"Tutti i mezzi e tutte le attrezzature, messe a disposizione di Comuni, Associazioni, Protezione Civile e volontari del soccorso, dalla Città metropolitana di Roma Capitale, continuano ad essere in dotazione degli stessi". A dichiararlo la sindaca di Roma e della Città metropolitana Virginia Raggi, in risposta alla denuncia dei consiglieri di Fratelli d'Italia, Andrea Volpi e Marco Silvestroni (QUI LA POLEMICA).

"Senza entrare troppo nella tecnicalità della risposta che annoierebbe perfino chi specula sulle disgrazie legate al terremoto e ai soccorsi, vogliamo ribadire con fermezza che nessun mezzo o attrezzatura, concessa in comodato d’uso dalla Città metropolitana di Roma è stata fatta rientrare". I consiglieri di opposizione invece sostengono che siano partite delle telefonate dagli uffici di palazzo Valentini, all'interno di un iter che prevedeva effettivamente la restituzione dei mezzi dato il mancato rimborso delle polizze assicurative. Nessun veicolo è stato fatto effettivamente rientrare, data l'emergenza, dettaglio che è stato messo in luce anche dai denuncianti. Ma la procedura stessa di richiesta di rientro non sarebbe dovuta, in seguito alla mozione prima e poi all'emendamento al bilancio (votato all'unanimità) che ha stabilito a novembre la donazione dei mezzi ai Comuni. 

"Tutti i mezzi e le attrezzature continuano ad essere in dotazione agli assegnatari e nessuno ha mai pensato nel perdurare degli eventi sismici, di chiedere la restituzione dei mezzi di soccorso. Per semplificare il tutto, stiamo valutando anche la possibilità di trasferimento dei beni agli Enti locali – dichiara il Vice Sindaco metropolitano, Fabio Fucci – che richiede necessariamente un confronto con la Regione Lazio, competente in materia e con i Comuni, riguardante tutti i passaggi di proprietà dei mezzi. Gli stessi, che sono stati sempre autorizzati, ad operare anche fuori dal territorio provinciale sin dall’agosto 2016 e così continueremo a fare"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, sui mezzi della Protezione Civile Raggi smentisce: "Nessuno è rientrato"

RomaToday è in caricamento