rotate-mobile
Politica

Raggi: "Casamonica stavano pianificando un attentato contro me e la mia famiglia"

La sindaca al Maurizio Costanzo Show: "Ci sono zone di Roma dove mi si avvicinano per dirmi di andare avanti ma poi si allontanano perchè hanno paura di farsi vedere dai clan"

"In seguito agli abbattimenti delle villette dei Casamonica vivo sotto scorta. Siamo venuti anche a sapere che stavano pianificando un attentato contro di me e la mia famiglia". Così la sindaca Virginia Raggi nel corso della prima puntata della nuova edizione del Maurizio Costanzo Show, parla della criminalità organizzata romana rivendicando la sua personale lotta contro la malavita. "A Ostia stiamo combattendo contro gli Spada, a San Basilio i Marando e ci sono zone di Roma dove mi si avvicinano per dirmi di andare avanti ma poi si allontanano perchè hanno paura di farsi vedere dai clan". 

La ruspe sulle villette dei Casamonica

Poi ancora interpellata sul coronavirus e sulla seconda ondata di contagi che sta colpendo il Paese. "Il Covid incide sulla malattia ma anche sull'economia. Ci sono famiglie che non sanno dove sbattere la testa. Quindi ora il Governo metta mano al portafogli e aiuti chi deve stare chiuso. Ma mi rivolgo anche a chi può: aiutiamo le imprese, compriamo qualcosa, andiamo al centro di Roma". E ancora: "Ricordo che i Casamonica sono nati con l'usura, e la criminalità arriva veloce" quando c'è una crisi economica. "Nel fine settimana presenteremo un fondo rotativo da 3 milioni per chi vuole aprire una attività" ha concluso. 

Infine, sul tema elezioni e su un possibile accordo con il Partito democratico al secondo turno. "Voti dal Pd in caso ballottaggio? Penso che in questo momento è prematuro parlarne, lo scenario cambia di continuo. E poi i discorsi sulle poltrone sono stancanti, la gente non li vuole sentire. Oggi il tema sul piatto è il lavoro".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggi: "Casamonica stavano pianificando un attentato contro me e la mia famiglia"

RomaToday è in caricamento