Raggi a Casal Bruciato per visita a famiglia rom: "Restano qui, ne hanno diritto". Fuori gli insulti: "Buffona"

La sindaca nel quartiere dopo le proteste contro i rom. Al vaglio della Digos i filmati della protesta con l'insulto "ti stupro"

La sindaca che si avvicina al condominio di via Satta

Raggi a Casal Bruciato. La sindaca si è recata nella tarda mattinata di oggi in via Sebastiano Satta, dopo le proteste scoppiate ieri contro una famiglia rom, mamma, papà, 12 bambini, regolarmente assegnatari di una casa popolare, inondati di insulti violenti da un gruppo di cittadini spalleggiati da Casapound. Oggi gli insulti toccano anche la prima cittadina. 

"Buffona", "Zozzona", "Non sei la nostra sindaca" le urlano una trentina di persone mentre lei, scortata da due cordoni del Reparto mobile della Polizia entra all'interno del piazzale condominiale dove si trova l'appartamento. C'è chi urla, chi chiede "legalità, rispetto e trasparenza" nell'assegnazione delle case popolari. Sono una trentina di persone a contestarla, radunate in strada poco prima per l'arrivo della presidente del Municipio IV, Roberta Della Casa. 

Raggi ha poi fatto visita alla famiglia rom, insieme ai vicini di casa, al direttore della Caritas, don Ben Ambarus, e a un delegato del Vicariato. "Restano lì dentro perché ne hanno diritto. La legge si rispetta, chi spaventa i bambini e minaccia di stuprare le donne forse dovrebbe farsi un esame di coscienza" ha detto alla fine dell'incontro, mentre sempre scortata lasciava l'appartamento tra gli insulti. 

Intanto sono al vaglio della Digos le immagini degli insulti rivolti ieri pomeriggio alla donna rom che rientrava in casa con sua figlia, tra cui la frase choc: "Ti stupro". Gli investigatori sono al lavoro per accertare con esattezza l'accaduto e stabilire eventuali responsabilità. Nelle prossime ore sarà disponibile una prima informativa che verrà depositata all'Autorità giudiziaria. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento