Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Raggi sotto scacco, bocciata delibera sul bilancio in Commissione e Maggioranza sconfitta. M5s al palo

Andrea De Priamo, capogruppo di Fdi in Assemblea Capitolina: "Occorre mandare a casa la Raggi e superare lo stallo in cui si trova l'Amministrazione Capitolina"

Altro colpo - duro - incassato tra le mura del Campidoglio dalla sindaca Virginia Raggi, sempre più sotto scacco. La Commissione Bilancio di Roma Capitale, ieri, ha bocciato con cinque no e quattro pareri favorevoli più un'astensione, la delibera sull'assestamento di bilancio. L'ennesimo attacco che si aggiunge alla già complicata situazione relativa ai rifiuti, dove nelle ultime ore è arrivata una sconfitta in aula, e alle gestione dei mal di pancia nel Movimento 5 Stelle con il recente addio dei cosiddetti "dissidenti" Donatella Iorio, Marco Terranova, Enrico Stefàno ed Angelo Sturni che hanno rassegnato le dimissioni dal Movimento fondato da Beppe Grillo e Davide Casaleggio, per fondarne uno tutto loro. 

Contrari al progetto presentato dall'assessore al Bilancio Gianni Lemmetti, sono stati Valeria Baglio e Orlando Corsetti del Pd, Davide Bordoni della Lega, Francesco Figliomeni di Fratelli d'Italia, e Monica Montella, ex grillina ora Gruppo Misto. I numeri zoppicanti in Aula (20 grillini superstiti contro 29 delle opposizioni) hanno metto Raggi sempre più con le spalle al muro.

E sulla Giunta si scaglia così il fuoco incrociato delle opposizioni. "Ennesimo segnale negativo per la Sindaca Raggi. La commissione Bilancio oggi ha bocciato con cinque No, e soli quattro pareri favorevoli e un'astensione, la delibera sull'assestamento di bilancio. La Sindaca di fatto non ha più una maggioranza e le ultime settimane di legislatura si avviano ad essere sempre più difficili e sofferenti per la sua Giunta e per la città. Anche su atti importanti come le delibere sul bilancio non c'è accordo. Cinque anni di governo Raggi hanno fermato la città e portato la paralisi anche in Campidoglio", intervengono i consiglieri capitolini del Partito Democratico, Valeria Baglio e Orlando Corsetti.

"La bocciatura da parte della Commissione Consiliare alla Delibera di Giunta sull'assestamento di bilancio è l'ulteriore conferma di ciò che da mesi diciamo La Raggi da tempo non ha più una maggioranza che la sostiene e, oltre all'incapacità di gestire Roma che hanno dimostrato in questi anni, la Sindaca non ha più nemmeno la possibilità e i numeri per gestirla", attacca Andrea De Priamo, capogruppo di Fdi in Assemblea Capitolina"

"Il parere negativo in Commissione alla Delibera di assestamento di Bilancio è una ulteriore conferma dell'isolamento in cui l'attuale Amministrazione sta operando. Tra l'altro, a nostro avviso, gli indirizzi espressi nella Delibera elaborata dalla Giunta 5stelle sono del tutto inadeguati a fronteggiare le esigenze e la situazione oramai emergenziale in cui si trova Roma. Fratelli d'Italia non può che ribadire la necessità di togliere la fiducia alla Sindaca Raggi e alla sua Giunta, e su questo facciamo nuovamente appello a tutte le forze di opposizione per sottoscrivere la nostra mozione di sfiducia. Occorre mandare a casa la Raggi e superare lo stallo in cui si trova l'Amministrazione Capitolina, per evitare ulteriori danni alla Città di Roma", conclude la nota di De Priamo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggi sotto scacco, bocciata delibera sul bilancio in Commissione e Maggioranza sconfitta. M5s al palo

RomaToday è in caricamento