Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Bombardamenti a San Lorenzo, Raggi depone corona in onore delle vittime

La sindaca: "Siamo qui per ricordare i lavoratori che persero la vita. Per ricordare il loro sacrificio contro l'orrore dell'occupazione nazifascista"

Foto Agenzia Dire

Ricorre oggi il 73esimo anniversario dal bombardamento di San Lorenzo. Prima volta per la sindaca Raggi che ha partecipato al consueto cerimoniale. Prima tappa la deposizione di una corona di fiori al deposito Atac di via Prenestina. Con lei l'assessore ai Trasporti, Linda Meleo, al direttore generale di Atac, Marco Rettighieri, e all'amministratore unico, Armando Brandolese.

Quindi il passaggio nella sede di Trenitalia a Scalo San Lorenzo. Il primo cittadino della Capitale ha deposto una corona di fiori insieme alla presidente del Municipio II, Francesca Del Bello. Prima della commemorazione, canti partigiani e lettura di "Venti angeli sopra Roma".

A margine la Raggi ha dichiarato: "Il 19 luglio del 1943 è stato uno dei momenti più tristi della nostra città. Una pioggia infernale di bombe si abbattè su questo quartiere e molti lavoratori persero la vita. Noi siamo qui per ricordarli. Per ricordare il loro sacrificio contro l'orrore dell'occupazione nazifascista. Di questo dobbiamo parlarne nelle nostre case ai nostri figli, che sono piccoli e ancora non possono capire. Il mio augurio è che nei prossimi anni qui ci possano essere anche loro e non solo gli adulti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bombardamenti a San Lorenzo, Raggi depone corona in onore delle vittime

RomaToday è in caricamento