Pedaggi sul Raccordo: funzioneranno come i varchi delle ztl in centro

Pietro Ciucci, presidente di Anas, spiega le soluzioni possibili per identificare e differenziare gli spostamenti urbani sul Gra e quelli dei pendolari: possibile l'installazione di telecamere al casello

Pietro Ciucci, il presidente di Anas, a margine della conferenza sull'autostrada Roma-Latina, parla del pedaggio su Grande Raccordo Anulare e di come funzionerà. I romani che utilizzeranno il Grande Raccordo Anulare per spostamenti urbani senza immettersi nelle autostrade già a pagamento, non pagheranno il pedaggio. Se un automobilista quindi entrerà, ad esempio, sul Gra allo svincolo allo svincolo Salaria e uscirà allo svincolo Flaminia non dovrà pagare nulla. Se invece lo stesso entrerà allo svincolo Tuburtina e si dirigerà al casello dell'autostrada Roma.L'Aquila, allora, in questo caso, pagherà un pedaggio aggiuntivo per avere usato il Gra.

Spiega Ciucci: "Verranno installate delle telecamere come quelle che si trovano agli ingressi del centro storico di Roma. I pagamenti non saranno effettuati al casello, ma per via elettronica". Questa decisione è stata presa per identificare i veicoli che usano il Gra per uso urbano e che quindi non pagheranno. Il bando prevede una sorta di telecamera che identificherà le targhe o un dispositivo elettronico sul modello del telepass o ancora un adesivo da apporre sul parabrezza. Ciucci ha poi aggiunto che "sono allo studio anche agevolazioni per i pendolari che transitano sul Gra".

Alemanno, criticato aspramente proprio per il pedaggio dichiara: "Ringrazio il presidente di Anas, Pietro Ciucci, per la precisazione in merito al pagamento dei pedaggi sul Grande raccordo anulare di Roma. Le sue parole dimostrano il carattere puramente demagogico di tutta la campagna sull'argomento messa in campo dal Pd e dal resto dell'opposizione. Attendiamo entro la fine del mese la convocazione del tavolo che deve definire la questione legata ai pendolari e quella relativa alle risorse per garantire all'Anas i finanziamenti necessari per la manutenzione delle strade a essa affidate."
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento