Domenica, 20 Giugno 2021
Politica

Nuova giunta, Storace: "Alemanno si vergogna di Almirante"

Il leader de La Destra, Francesco Storace, in merito alla nomina del neo assessore alla Casa, Lucia Funari, al posto di Giuliana de medici afferma che il sindaco "ormai di destra ha solo un passato sbiadito. Alemanno si vergogna di Almirante"

Il nuovo rimpasto della giunta capitolina non va giù al leader de La Destra, Francesco Storace. L'ingresso di Lucia Funari come neo assessore alla Casa al posto di Giuliana de Medici, figlia di Giorgio Almirante e Donna Assunta, non trova d'accordo Storace che definisce "sconfortante" quando qualcuno cita passi di Giorgio Almirante "per strappare un applauso a una comunità" ma poi si tira indietro quando "hanno la possibilità di rendergli i giusti omaggi".

Il riferimento è al sindaco Alemanno "che prima promette una strada col nome del padre della destra italiana, e in quattro anni non è stato capace di intitolarla; prima ci chiama per allargare la maggioranza, e poi si tira indietro all'ultimo momento". L'ex governatore del Lazio cita la lettera della figlia di Almirante pubblicata da numerosi giornali dopo la mancata nomina all'assessorato alla Casa e al Patrimonio. "Questo - dice - è successo anche con Giuliana de Medici, che però è persona integerrima e pulita, e non ci sta a subire gli affronti in silenzio".

IL DIETROFRONT DI ALEMANNO - Storace lamenta il dietrofront del sindaco: "Nella lunga lettera si indigna - continua Storace -, e noi proviamo lo stesso sentimento, perché il sindaco Alemanno dopo averci chiamato per stringere un'alleanza in questo ultimo anno di mandato che gli rimane, voleva da noi il nome di una donna per un assessorato della sua giunta, in discussione per il caso delle quote rosa. Dopo mesi di discussioni, gli abbiamo dato il nome di Giuliana de Medici. La sua integrità morale, le capacità umane e professionali, e la storia della sua famiglia non potevano che giocare a suo favore. Invece no, proprio la sua parentela sembra essere lo scoglio maggiore per un sindaco che ormai di destra ha solo un passato sbiadito. Alemanno - conclude - si vergogna di Almirante, e in questo modo offende un'intera comunità, la sua storia e chi per quelle idee ha perso la propria vita. E lo fa nel peggiore dei modi". (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova giunta, Storace: "Alemanno si vergogna di Almirante"

RomaToday è in caricamento