Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Bonelli: "Alemanno si dimetta e si vada al voto anticipato"

"Il Tar ha fatto giustizia di una grande ingiustizia" ha dichiarato il capogruppo regionale dei Verdi, e ha aggiunto: "la sua è manifesta incapacità di governare"

Alemanno, nel rimpasto della sua giunta, non aveva trovato lo spazio previsto dallo statuto comunale per le quote rosa: una sola donna prevista in consiglio. I verdi hanno fatto ricorso al Tar contro questa decisione, e il tar del Lazio lo ha accolto, azzerando la giunta capitolina. "Il Tar ha fatto giustizia di una grande ingiustizia, la giunta a senso unico di Alemanno. Ora, azzerata la Giunta, Alemanno si dimetta per la sua manifesta incapacità a gestire la Capitale e si vada al voto" ha dichiarato Angelo Bonelli, capogruppo regionale dei Verdi. "Il Tribunale amministrativo regionale - ha aggiunto - ha deciso sulla sostanza del ricorso ignorando gli astrusi cavilli circa la legittimità di chi presentava il ricorso dando una grande lezione di civiltà. C'é stata una violazione dello statuto comunale, c'é stato un deficit di democrazia sulla rappresentanza di genere, c'é la legittimità da parte dei normali cittadini di chiedere alla politica di rispettare le regole. E' una vittoria della democrazia in un paese dove troppo spesso diritti fondamentali sanciti dalla legge sono calpestati. Ora si apre una fase politica sulla quale non faremo sconti. Ai cittadini - conclude - non interessano le alchimie di potere che Alemanno per garantire le correnti della casta del centrodestra ha messo in campo calpestando i diritti delle donne".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonelli: "Alemanno si dimetta e si vada al voto anticipato"

RomaToday è in caricamento