Le idee dei Tiburtini per il programma di Giovanni Mantovani: “Aspettiamo il contributo di tutti”

Disponibile online il questionario per raccogliere le istanze dei cittadini: prosegue la più grande campagna di ascolto mai vista a Tivoli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Per la prima volta il programma di un candidato sindaco si apre concretamente alle istanze e ai contributi dei cittadini. “Le tue idee sono fondamentali”, si rivolge direttamente alla cittadinanza Giovanni Mantovani, candidato a Sindaco di IdeAzioni, l’Unione delle forze progressiste, riformiste, democratiche, ecologiste, civiche di Tivoli. Il passo successivo a quanto dichiarato durante l’assemblea costituente del 20 gennaio: da due settimane infatti Giovanni e i candidati delle varie liste che lo sostengono stanno effettuando passeggiate in ogni quartiere della città. “L’obiettivo – spiega Mantovani – è quello di ascoltare la voce di tutti i territori: a questo abbiamo affiancato tavoli tematici con le associazioni e le organizzazioni della Città e il questionario attraverso il quale ogni singolo abitante di Tivoli può descrivere i propri bisogni”. Una opportunità straordinaria: ogni singolo tiburtino potrà descrivere i propri bisogni, cioè che cosa vorrebbe che venisse fatto quando Giovanni sarà eletto sindaco. Solo in questi giorni sono stati distribuiti 10 mila questionari cartacei. 

Da oggi il questionario è anche online (qui il link) 

“Aspettiamo le idee di tutti, perché tutti possono, e devono, contribuire al programma della prossima amministrazione comunale: è ora di partecipare!”, chiude Giovanni Mantovani. 
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento