Politica Ardeatino

Cava Pace, la commissione urbanistica blocca il cemento. M5S: "Non servono più case"

Il progetto riguarda l'ex quartiere abusivo che sorge tra via Ardeatina e via Vigna Murata. A esprimere soddisfazione con un comunicato il Movimento cinque stelle capitolino

Stop al progetto di modifica piano regolatore del quartiere ex abusivo di Cava della Pace. E' negativo il parere espresso oggi dalla commissione urbanistica che si è riunita per parlare del toponimo (così vengono chiamati nel Prg gli agglomerati nati in modo abusivo) situato su via Ardeatina. Il Movimento cinque stelle, che già in sede municipale aveva avviato una battaglia contro tale progetto, ha espresso soddisfazione:  “Su richiesta dello stesso consorzio e su indicazione del Municipio VIII, dove hanno operato in tal senso i consiglieri M5S Cafarotti e Vivarelli, è stata ritirata la proposta di delibera che prevedeva una variante peggiorativa di piano regolatore del nucleo di edilizia ex abusiva denominato "Cava Pace", inserito in un contesto già critico per il traffico e adeguatamente servito” scrive in una nota il consigliere pentastellato Daniele Frongia.

Alla commissione erano presenti il presidente Antonio Stampete (Pd), Luca Giansanti (Lista civica Marino) e lo stesso Frongia. “I commissari presenti non hanno rilevato la necessità di intensificare e densificare abitanti e servizi. Il progetto proseguirà quindi secondo quanto previsto dal piano precedente”. Di fronte a questa situazione quindi il consigliere M5S si augura che “stante l'ubicazione a ridosso del Parco Regionale dell'Appia Antica, occorre una integrazione di Vas (una particolare autorizzazione, Valutazione ambientale strategica, ndr) e il parere geologico-vegetazionale, come previsto dall'art. 89 del DPR 380”. conclude Frongia:  “Per gli abitanti dell'area e del Municipio, un sospiro di sollievo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cava Pace, la commissione urbanistica blocca il cemento. M5S: "Non servono più case"

RomaToday è in caricamento