Qualità della vita: Roma sprofonda sempre più giù

La Capitale è passata dal sessantanovesimo posto del 2015 all'ottantottesimo del 2016. A riferirlo è la classifica stilata da ItaliaOggi e l'università La Sapienza

Scende ancora la qualità della vita nella Capitale

La qualità della vita a Roma in un anno è peggiorata: è passata dal sessantanovesimo posto del 2015 all’ottantottesimo del 2016. A riferirlo è la classifica stilata da ItaliaOggi e l’università La Sapienza. La Capitale, così, si piazza nella fascia dove il livello è decisamente insufficiente. Sul podio più alto, per la cronaca, c'è Mantova. Secondo posto per Trento, piazza d'onore a Belluno. Crotone è il fanalino di coda.

Diciannove posizioni perse in dodici mesi, trentuno  rispetto al 2014. Dati impietosi, soprattutto per quanto concerne il disagio sociale e i servizi scolastici. Inoltre passa dal 94 (2015) al 103 per il tenore di vita. Mentre va dall’ottavo al decimo per il sistema salute. Posizione numero 84 alla voce Ambiente.

Insomma, non c’è per niente da sorridere. Anche perché, in questa valle di lacrime, c’è un ulteriore elemento negativo. Nel gruppo dove per la qualità della vita si fa buio pesto, accanto alle province del Mezzogiorno, per la prima volta compare la Città Eterna. 

Una caduta vertiginosa, che non può non far riflettere. Un vero e proprio schiaffo, soprattutto scartabellando i dati. I peggioramenti, infatti, sono segnalati sul volume di affari e lavoro oltre che sul versante criminalità (dalla posizione 102 al 106).

Non sono mancati i commenti dei politici sulla situazione della Capitale. "Roma precipita nella classifica della qualità della vita e la sindaca Raggi, al posto di occuparsi della città, perde tempo prestandosi alle campagne di Grillo, bloccando ogni possibile opera o progetto e inciampando su nomine di impresentabili. - afferma in una nota il consigliere comunale del Pd, Marco Palumbo - Dopo mezzo anno di presunto governo dell’amministrazione Raggi, i cittadini romani si stanno accorgendo che, dai trasporti ai servizi sociali, non solo non ci sono i miglioramenti promessi in campagna elettorale, ma le cose stanno addirittura peggiorando".

"E' allarme Roma. - dice Francesco Giro, senatore di Forza Italia - Dopo le amministrazioni di sinistra, dopo il deludente prefetto Tronca e soprattutto dopo i primi sei mesi della non-sindaca Raggi, Roma crolla dal cinquantesimo all''88 posto. Aridatece Alemanno!".

CLICCA CONTINUA PER VEDERE TUTTA LA CLASSIFICA DELLE CITTA' ITALIANE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento