Domenica, 26 Settembre 2021
Politica Trastevere / Viale di Trastevere

"Il precariato uccide": terzo flash mob dei professori a Trastevere

Ancora proteste sotto il Ministero dell'Istruzione "per continuare la mobilitazione del coordinamento cittadino scuole Roma"

Una protesta che non si ferma. Nuovo appuntamento domenicale di docenti e professori sotto il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca di viale Trastevere. Dopo i primi due flash mob del 21 e del 28 ottobre gli insegnanti ancora in mobilitazione allargano la questione al precariato dietro uno striscione esplicito che recita: "Il precariato uccide. Precari uniti'.

FLASH MOB AD OLTRANZA - Uno dei manifestanti del coordinamento precari scuola, Massimo Gargiulo riferisce: "Siamo a Trastevere da un lato per continuare la mobilitazione del coordinamento cittadino scuole Roma, dall'altro per ricordare il collega che si è suicidato a Napoli, per gridare che il precariato uccide e che di questo si devono assumere la responsabilità". Gargiullo fa riferimento alla vicenda di un insegnante di storia dell'arte precario che, venerdì scorso, si sarebbe tolto la vita a Napoli per la mancanza di lavoro. Al collo alcuni precari hanno esposto cartelli con su scritto: "Ci avete tolto tutto, non ci toglierete la dignità" e "precariato crimine di stato" e "Ciao Carmine, continueremo la lotta anche per te".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il precariato uccide": terzo flash mob dei professori a Trastevere

RomaToday è in caricamento