In Regione il flash mob di Fdi contro Zingaretti: "Nicola dove sei?"

Ghera: "Da quando ricopre il doppio incarico non si è più visto alla Pisana"

Foto Facebook Fabrizio Ghera

"Zingaretti i rifiuti dove li metti". "Nicola dove sei", accompagnato dal simbolo della trasmissione televisiva 'Chi l'ha visto'. "Sta sanità mi manda ai matti". Sono questi gli slogan scritti sui cartelli esposti durante in flash mob del centrodestra alla Regione Lazio, proprio davanti alla sede della Giunta in via Cristoforo Colombo. 
Bersaglio dei manifestanti, il governatore e segretario dem, Nicola Zingaretti, che "da quando ricopre il doppio incarico non si è più visto alla Pisana", e "se non riesce a farlo nel Lazio non può pretendere di governare l'Italia".

Presenti alla protesta il capogruppo di Fdi alla Pisana, Fabrizio Ghera, e diversi consiglieri, tra i quali Chiara Colosimo, Antonello Aurigemma, Stefano Parisi, Giuseppe Simeone e Sergio Pirozzi. Sotto accusa la gestione di tutti i settori di competenza regionale: dai rifiuti alla sanità fino alle infrastrutture, trasporti e semplificazione. 
"È sorprendente", hanno spiegato "l'autogol di Zingaretti con il lancio del suo 'Piano per l'Italia'. Almeno 4 dei 5 punti del suo programma riguardano ciò che non è riuscito a realizzare nei suoi 7 anni come presidente della Regione Lazio". Per Ghera "ormai sono più che evidenti i fallimenti di Zingaretti in particolare sulla sanità e sui rifiuti con il piano che ancora non si vede e con l'immondizia che sommerge la Capitale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi aggiunge: "Con queste emergenze in Consiglio regionale si dà la priorità a leggi meno urgenti come il collegato alla finanziaria". Secondo Parisi, invece, Zingaretti non solo è assente in Regione "ma è anche subalterno al M5s come dimostra il piano rifiuti. Crediamo quindi che sia necessario che si dimetta e si vada alle elezioni come è giusto che sia. Faccia il segretario del suo partito e permetta ai cittadini del Lazio di avere una giunta nel pieno delle sue funzioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Castel Sant'Angelo, in bilico sul cornicione del ponte a tre metri dal Tevere

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento