Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Prostituta data alle fiamme, Belviso: "Non ci sono parole"

"Un atto che lascia attoniti e inorriditi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Non ci sono parole adeguate per definire tanta atrocita'. Picchiare barbaramente una donna, cospargerla di liquido infiammabile e darle fuoco e' quanto di piu' macabro una folle mente criminale possa concepire. Alla ragazza va la mia vicinanza e quella dell'intera amministrazione, con l'augurio che le sue condizioni al momento gravissime possano migliorare quanto prima".

Cosi' il vicesindaco di Roma Capitale, Sveva Belviso, commenta l'episodio di violenza avvenuto a Rocca Cencia ai danni di una giovane prostituta.

"Un atto che lascia attoniti e inorriditi - conclude Belviso - ringrazio i carabinieri della compagnia di Tor Bella Monaca e del nucleo operativo della compagnia di Frascati per il loro intervento e per il lavoro d'indagine che stanno compiendo in queste ore. Auspico che quanto prima si faccia chiarezza per sapere se questa atrocita' perpetrata ai danni della ragazza sia aggravata dal suo essere vittima di tratta sessuale. Una volta individuati, mi auguro ancora che ai responsabili vengano assegnate pene certe e severe".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituta data alle fiamme, Belviso: "Non ci sono parole"

RomaToday è in caricamento