Sfratti, nel Milleproroghe la proroga dello stop fino al 30 giugno 2021

Spospesa l'esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili, anche a uso non abitativo

Saltato dalla legge di Bilancio, arriva con il decreto Milleproroghe approvato ieri in Consiglio dei ministri: lo stop agli sfratti è stato prorogato fino al 30 giugno 2021. "La sospensione dell'esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili, anche a uso non abitativo", si legge, "è prorogata sino al 30 giugno 2021".

Rientrano nella casistica "i provvedimenti di rilascio adottati per mancato pagamento del canone alle scadenze e ai provvedimenti di rilascio conseguenti all'adozione" del decreto di trasferimento di immobili pignorati e abitati dal debitore e dai suoi familiari.

La notizia della cancellazione della proroga nelle scorse settimane aveva sollevato l'allarme dei sindacati degli inquilini che avevano parlato di "irresponsabilità" da parte del Governo di fronte alla possibile ondata di sfratti. La crisi economica generata dalla pandemia ha infatti generato un incremento delle famiglie impossibilitate a pagare l'affitto.

Contrarie, invece, le organizzazione dei proprietari. Nella manovra è stato potenziato il fondo per la morosità incolpevole e finanziati gli incentivi per i proprietari che abbassano il canone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

Torna su
RomaToday è in caricamento