rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Pecoraro boccia Monte Carnevale: troppo vicino a sede dell'intelligence

Il prefetto di Roma ha bocciato l'individuazione della nuova discarica a Monte Carnevale perché sorgerebbe vicino a una sede dell'intelligence del Ministero della Difesa

Sembrava che la lunga e complessa "telenovela" riguardo all'individuazione del sito alternativo a Malagrotta fosse finita con l'indicazione del ministro Clini di realizzare una nuova discarica a Monte Carnevale. L'area, però, aveva già raccolto il dissenso da parte delle istituzioni locali e dei residenti della zona. Adesso arriva un nuovo stop. Il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, ha bocciato la proposta del ministro dell'Ambiente perché in prossimità di quell'area sorge una sede dell'intelligence del Ministero della Difesa. Il "no" arriva dopo che Pecoraro, commissario per l’emergenza rifiuti, si è sentito con il sindaco Gianni Alemanno, il presidente della Provincia Nicola Zingaretti e il presidente della Regione, Renata Polverini. Ai tre rappresenti delle istituzioni locali Pecoraro ha spiegato che il ministero della Difesa aveva fatto sapere che vicino Monte Carnevale c’è un centro interforze di intelligence. La presenza di una discarica a poche centinaia di metri dunque creerebbe problemi di sicurezza.

Con questa bocciatura, da parte della Prefettura e del ministero della Difesa, potrebbero, quindi, tornare in ballo Riano e Corcolle. Il ministro Clini non nasconde un certo disappunto per lo sviluppo della vicenda: "Purtroppo il sindaco, i presidenti della Provincia di Roma e della Regione Lazio e il prefetto erano assenti dal tavolo di giovedì, dove - spiega - avrebbero potuto esprimere le loro considerazioni sul piano, argomentandole. Avrebbero anche potuto mettere il ministero dell'Ambiente a conoscenza della corrispondenza dei giorni scorsi fra il prefetto e lo Stato Maggiore della Difesa sull'idoneità del sito di Monte Carnevale. In ogni caso - aggiunge Clini - stiamo valutando le considerazioni in merito ai rischi ambientali e sanitari contenute nella nota dello Stato Maggiore. Per Monte Carnevale: stiamo valutando le considerazioni della Difesa. Durante la riunione, è noto, non abbiamo scelto alcuna discarica, ma abbiamo solamente raffrontato gli effetti che le diverse ipotesi hanno sull'ambiente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pecoraro boccia Monte Carnevale: troppo vicino a sede dell'intelligence

RomaToday è in caricamento