Politica

Asili, sulle precarie il Campidoglio andrà dal Governo: "Soluzione in tempi brevi"

E' quanto scaturito da un incontro che si è tenuto oggi pomeriggio tra l'assessore Rossi Doria e i sindacati: "Superare l'evidente diseguaglianza di trattamento tra lavoratrici di scuole statali e comunali"

Sulla vicenda delle insegnanti precarie delle scuole materne e dei nidi comunali, il Campidoglio si rivolgerà al Governo. E' quanto emerso da un incontro che si è tenuto oggi pomeriggio tra l'assessore alle Politiche Educative e scolastiche di Roma Capitale Marco Rossi-Doria, lo staff del Vicesindaco Causi e le organizzazioni sindacali in merito alla sentenza della Corte di Giustizia europea che vieta il reiterare delle assunzioni a tempo determinato oltre i 36 mesi.
 
"Dall’esame comune della situazione complessa che si è venuta a creare" spiega l'assessorato in una nota "emerge la volontà di arrivare in tempi brevissimi alla soluzione, portando a tutti i livelli di Governo il problema, che coinvolge non solo il Comune di Roma ma quelli di tutta Italia, al fine di superare l’evidente diseguaglianza di trattamento tra lavoratrici di scuole statali e scuole comunali, garantendo il normale avvio dell’Anno educativo e scolastico". Con la 'Buona scuola' il Governo Renzi infatti permette una deroga per le scuole statali ma non per quelle comunali impedendo di fatto l'impiego di quelle insegnanti che lavorano da anni, con contratti a tempo determinato, per le amministrazioni comunali. Un numero che nella Capitale, come stimano i sindacati, si aggira intorno alle 5 mila unità. 

"Da qui scaturisce l’esigenza di mantenere un tavolo permanente tra l’Amministrazione e tutte le forze sindacali, al fine di monitorare l’evoluzione di una crisi che investe i servizi educativi e scolastici di Roma” conclude la nota dell'assessorato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili, sulle precarie il Campidoglio andrà dal Governo: "Soluzione in tempi brevi"

RomaToday è in caricamento