Politica Ostia / Via Cristoforo Colombo

Precari sul tetto della Regione: "Polverini hai paura di parlare con noi"

Decine precari e appartenenti ai sindacati di base hanno occupato le scale esterne e il tetto del palazzo della Regione per chiedere alla presidente Polverini un incontro di discussione "sulle questioni sociali"

"Where is my house". Lo chiedono alla Regione Lazio e alla presidente Renata Polverini i manifestanti che hanno occupato le scale esterne e il tetto della sede di via Cristoforo Colombo con striscioni di protesta.

Decine di persone appartenenti ai movimenti per il diritto all'abitare, precari e sindacati di base, che già lo scorso 25 novembre avevano fatto sentire la loro voce all'interno della sede, si rivolgono nuovamente all'amministrazione regionale per chiedere una discussione riguardo "alle varie questioni sociali, come quella abitativa, i rifiuti, o l'erogazione dei fondi per il reddito minimo garantito".

"Occuperemo il tetto della Regione - affermano i manifestanti - fino a quando non saremo ricevuti dalla Polverini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precari sul tetto della Regione: "Polverini hai paura di parlare con noi"

RomaToday è in caricamento