Politica

Ponti, Gatta: "Arriva il bando per il monitoraggio con termocamere e laser scanner"

L'assessore in Aula illustra le novità in tema di sicurezza e controllo delle infrastrutture

Un bando triennale per la sorveglianza e il monitoraggio delle infrastrutture. Ad annunciarlo l'assessore ai Lavori pubblici Margherita Gatta durante la relazione di apertura della seduta straordinaria di Consiglio sulla sicurezza e stabilità di ponti e viadotti, in calendario dopo il dramma del ponte Morandi di Genova. 

Una lunga lista di strumenti innovativi verranno quindi utilizzati per controllare periodicamente lo stato delle opere stradali: dalle termocamere "per valutare la discontinuità presenti nei materiali", ai laser scanner per rilievo e restituzione in modello 3D, al video endoscopio per le ispezioni sotto murature e cavità. In totale il valore del bando si aggira intorno ai 6 milioni e mezzo di euro. 

Intanto, ha spiegato Gatta durante la relazione, il Campidoglio sta intervenendo comunque per la messa in sicurezza delle infrastrutture. "Sono in corso lavori sul Ponte Principe Amedeo di Savoia, sul Ponte dell'Osa e nella Galleria Giovanni XXIII mentre a breve partiranno i lavori anche sul Ponte di Tor di Quinto. Inoltre, sono stati eseguiti alcuni interventi di manutenzione ordinaria sul ponticello del canale dei Pescatori di Ostia e sulla Tangenziale Est"

Poi ci sono fondi nuovi, quelli stanziati a bilancio per il triennio 2018/2020: circa 2 milioni di euro per il Ponte della Magliana, 10.300.000 euro per il Ponte Flaminio, 3.000.000 per la Tangenziale Est, e 1.100.000 euro per il Ponte Risorgimento sul Tevere. "Con l'assestamento di bilancio dello scorso mese di luglio, sono poi stati stanziati altri 5 milioni di euro, per il solo 2018, che sono destinati alla manutenzione straordinaria di ulteriori opere d'arte stradali".

Un punto della situazione che non convince l'opposizione di centrosinistra. Così il capogruppo e la consigliera del gruppo Pd capitolino Giulio Pelonzi e Ilaria Piccolo. "Le parole pronunciate in Aula da Gatta non rassicurano i romani. Nell'intervento odierno non si fa alcun cenno alle possibili criticità delle infrastrutture della Città e non si fornisce un quadro esaustivo delle strutture su cui porre la necessaria attenzione. Altresi' non c'è alcun programma di interventi predisposto nè riferimenti ai tempi d'intervento dell'amministrazione". 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponti, Gatta: "Arriva il bando per il monitoraggio con termocamere e laser scanner"

RomaToday è in caricamento