A Roma est la discarica dello svuota cantine "zozzone". Raggi: "Bonifica sarà pagata da incivili"

Il responsabile e i committenti individuati in seguito alle indagini degli agenti del PICS: dal Municipio VI denuncia penale per danneggiamento e reati ambientali

Materassi lerci, mobili semidistrutti, materiali ferrosi, valigie, vernici e scatoloni: un cumulo enorme di rifiuti quello sversato nel corso degli ultimi mesi in un angolo defilato di Ponte di Nona

Una discarica abusiva a Ponte di Nona

Una vera e propria discarica a cielo aperto presa in esame dagli agenti del reparto Pics Nucleo Ambiente della Polizia di Roma Capitale che, partendo proprio da quella montagna sversata in modo illecito e incivile, sono riusciti a risalire ai "proprietari" dei rifiuti. Ma non solo. Dopo circa due mesi di indagini, gli agenti hanno anche individuato l’esecutore materiale degli sversamenti. 

In strada i rifiuti di 'Nino' lo svuota cantine

"Esercenti, liberi professionisti e privati cittadini, nei mesi passati, si erano infatti affidati ad un certo 'Nino', che pubblicizzava attività di sgombero e traslochi a prezzi molto competitivi, un cosiddetto 'svuota-cantine'. I committenti e l’uomo sono stati denunciati per reati ambientali e trasporto illecito di rifiuti. I due furgoni utilizzati, inoltre, sono stati sequestrati" - ha fatto sapere la Sindaca di Roma, Virginia Raggi

Il parcheggio di Ponte di Nona trasformato in discarica

Dunque una filiera delle responsabilità ricostruita partendo da quei 39 cumuli di rifiuti sversati in un'area poi, in seguito alle indagini, rivelatasi un parcheggio di proprietà del Municipio VI. Il minisindaco Roberto Romanella per questo ha presentato denuncia penale per danneggiamento e reati ambientali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La bonifica di Ama sarà pagata dagli incivili

"L’Amministrazione, infine, - ha tenuto a precisare la Sindaca - ha chiesto ad Ama di quantificare l’ammontare delle spese della bonifica dell'area, per poterle imputare direttamente alle persone che sono state denunciate. Tolleranza zero per gli incivili. Chi sporca paga"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento