Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sgombero piazza Indipendenza, caos a Termini: la polizia disperde i rifugiati in mezzo alla folla

Deviate otto linee bus. Il prefetto Basilone difende l'operato della Polizia e attacca: "Occupanti fomentati da Movimenti di Lotta per la Casa"

 

Dopo lo sgombero in via Curtatone e la tensione in piazza Indipendenza [leggi la notizia completa], le proteste dei rifugiati non si sono fermate. Il gruppo di persone si è messo in marcia raggiungendo la stazione Termini.

Circa un chilometro di marcia nella protesta spontanea che ha bloccato un intero quadrante della città. A monitorare la situazione gli agenti di Polizia in assetto anti sommossa che hanno scortato, per così dire, i rifugiati. Da Piazza dei Cinquecento l'assembramento si è prima spostato a piazza della Repubblica e da qui di nuovo verso Termini. Come testimoniato dalle immagini la polizia, ha iniziato ad inseguire i rifugiati con l'intento di disperderli. Poliziotti in assetto anti sommossa tra romani e turisti a caccia degli eritrei.

Otto linee autobus deviate

La marcia degli ormai ex occupanti dell'immobile di via Curtatone ha costretto Atac ha modificare il percorso di ben otto autobus. Le linee 310-492-649 sono state così obbligate a deviare in viale Einaudi, piazza della Repubblica, via Cernaia, via Palestro, via XX Settembre, Porta Pia, Corso d´Italia e viale Castro Pretorio, in direzione esterna. 

In direzione interna, invece, in via Goito, via Piave, via XX Settembre, largo Santa Susanna, via Vittorio Emanuele Orlando e piazza della Repubblica. Le linee 38-92-223-360 solo in direzione Termini, hanno modificato così il percorso. via Goito, via Piave, via XX Settembre, via Pastrengo e via Volturno. Linea 75 limitata a piazza dei Cinquecento.

VIDEO | Polizia a piazza Indipendenza: gli scontri con i rifugiati eritrei

sgombero_Indipendenza

Il prefetto Basilone attacca i Movimenti di Lotta per la Casa

Sulla questione, oltre i vari esponenti della politica [qui tutti i commenti] è intervenuta anche il prefetto di Roma, Paola Basilone, che "desidera esprimere vivo apprezzamento per l'impegno profuso e la professionalità dimostrata dalle donne e dagli uomini della Polizia di Stato che, con la propria azione, hanno permesso il ripristino di condizioni di legalità e di vivibilità, anche sotto l'aspetto igienico-sanitario, a piazza Indipendenza". 

Ma non solo. Il Prefetto punta poi il dito contro i Movimenti di Lotta per la Casa: "L'accurata e scrupolosa pianificazione dell'intervento, ha fatto sì che le operazioni si svolgessero in condizioni di assoluta sicurezza, nonostante la prevedibile e decisa opposizione degli occupanti e l'azione di infiltrazione posta in essere dai Movimenti, che ha indotto gli occupanti accampatisi in piazza Indipendenza a rifiutare sistemazioni alloggiative alternative, determinati a rimanere in strada fino alla manifestazione con corteo indetta dagli stessi Movimenti di Lotta per la Casa per sabato prossimo".

VIDEO | Idranti della polizia contro donne e disabili 

Poi l'appello di Basilone: "La completa riuscita dell'operazione, con la sistemazione alloggiativa delle persone "fragili", richiederà la pronta attuazione delle soluzioni condivise nella riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica svoltosi nella mattinata di ieri. Richiamo quindi l'attenzione di tutte le Istituzioni coinvolte sulla necessità di tenere fede agli impegni assunti". 

 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento